L'associazione

Una piattaforma aperta di collaborazione

16 dicembre 2014


Una piattaforma aperta di collaborazione

Un metodo di lavoro che funziona e tre risultati trasversali.


Alleanze strategiche con le istituzioni. Più di 100 partner che collaborano ai 50 progetti. E oltre 600 indicatori individuati. Per dare corpo al piano strategico e misurarsi con le aree metropolitane più competitive.

Sinergie e gioco di squadra per far volare Milano

Lo abbiamo dichiarato un anno fa: «Intendiamo lavorare fortemente per la riuscita dei nostri progetti, ma siamo pienamente consapevoli che il successo dipenderà anche dalla nostra capacità di interazione con tutti gli stakeholder istituzionali e sociali che come noi portano specifiche responsabilità. Il nostro metodo di lavoro chiama sinergie, chiama alleanze, chiama gioco di squadra e cabine di regia assieme a tutti gli altri protagonisti della realtà milanese e lombarda».

Grazie alle sinergie e al gioco di squadra che abbiamo attivato con i soggetti istituzionali, economici e sociali che stanno già lavorando con noi, il nostro piano strategico – che è prima di tutto una piattaforma aperta di collaborazione – non è rimasto sulla carta.

Alleanze e partnership

Il primo grande risultato che abbiamo ottenuto è stata l’alleanza, la condivisione d’intenti, con alcuni soggetti istituzionali che consideriamo determinante avere al nostro fianco. Regione Lombardia, Comune di Milano e Camera di Commercio di Milano condividono con noi molti impegni perché i 50 progetti si realizzino, in nome del bene comune del territorio e del Paese.

Con lo stesso spirito di squadra e con lo stesso intento aggregante – è questo il secondo risultato – abbiamo coinvolto nel piano più di 100 partner tra istituzioni, pubbliche amministrazioni, imprese, organizzazioni del sistema Confindustria, università e scuole, centri di ricerca, incubatori d’impresa, soggetti del terzo settore e della società civile; e abbiamo creato un tavolo strategico di interazione continua con le banche.

Ciascuno di loro mette a disposizione tempo, risorse, persone, idee, competenze, conoscenze, capacità progettuali, relazioni. Per raggiungere un unico obiettivo: la realizzazione di un piano strategico più ampio che possa rappresentare davvero il segnale di un cambiamento importante per l’economia e la società.

I numeri da cambiare

Il terzo traguardo è un risultato fatto di numeri, quelli che noi chiamiamo “numeri da cambiare”.

Milano e la Lombardia hanno sempre avuto caratteristiche adatte a competere con altre realtà, in Italia e all’estero. Abbiamo lavorato assiduamente alla ricerca di indicatori, scientificamente fondati e facili da comprendere, per capire qual è la nostra posizione nelle graduatorie europee: ne abbiamo individuati più di 600.

Questi indicatori ci dicono quanta strada abbiamo percorso e quanto c’è ancora da fare. Ci indicano la direzione per migliorare, seguendo l’esempio delle aree che hanno fatto meglio di noi. Grazie a questi numeri possiamo riconoscere i successi e gli errori, e capire dove e come concentrare sforzi, investimenti e risorse.

Leggi anche:
Rocca, fiducia nel futuro
50 progetti per cambiare Milano. Un anno dopo
Siamo pronti ad andare ovunque. Purché sia in avanti
#FarVolareMilano compie un anno. Sei dei nostri?
Le imprese al centro – Che cosa abbiamo fatto
Milano al centro – Che cosa abbiamo fatto
Expo la grande occasione – Che cosa abbiamo fatto
Assolombarda al centro – Che cosa abbiamo fatto

Guarda le infografiche di 50 progetti per Far Volare Milano. Un anno dopo
Imprese al centro – Far volare Milano
Milano al centro – Far volare Milano
Expo la grande occasione – Far volare Milano
Assolombarda al centro – Far volare Milano

Consulta la documentazione di 50 progetti per Far Volare Milano. Un anno dopo

Guarda la gallery di 50 progetti per Far Volare Milano. Un anno dopo

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Università e impresa, dialogare per tessere il futuro

16 maggio 2016

Oltre 60mila tirocini curriculari, 271 dottorati di ricerca industriale e oltre 6mila studenti delle scuole …
L'associazione
“50 Progetti per rilanciare le imprese e il territorio” – I principali risultati raggiunti

11 febbraio 2016

A oggi sono 21 i progetti che hanno prodotto risultati concreti, alcuni dei quali si …
L'associazione
Far volare Milano: i risultati a due anni dal lancio

11 febbraio 2016

A due anni dal lancio del piano strategico “50 progetti per rilanciare le imprese e …