L'associazione

‘Un capo vale due volte’, a Milano torna lo shopping solidale

30 maggio 2018


‘Un capo vale due volte’, a Milano torna lo shopping solidale

Dal 6 al 10 giugno prende il via Convivio, l’appuntamento in cui è possibile acquistare prodotti di grandi marchi a prezzi scontati e il cui ricavato viene devoluto all’associazione ANLAIDS per la lotta contro l’AIDS. Assolombarda partecipa con l’iniziativa ‘Un capo vale due volte’: gli abiti offerti dalle imprese saranno donati a Pane quotidiano e a una Parrocchia.

L’appuntamento con lo shopping solidale si rinnova anche quest’anno. Il prossimo 6 giugno torna a Milano Convivio, la più importante Mostra-Mercato benefica promossa in Italia dal mondo della moda per sostenere l’associazione no-profit ANLAIDS (Associazione Nazionale per la lotta contro l’AIDS). Per chi non la conoscesse, l’iniziativa, giunta alla sua quattordicesima edizione, si tiene ogni due anni ed è nata nel 1992 da un’idea di Gianni Versace, insieme a Gianfranco Ferré, Giorgio Armani e Valentino. È sempre stata sostenuta dalla ex direttrice di Vogue Italia, Franca Sozzani, e ora il testimone è passato al suo successore, l’attuale direttore Emanuele Farneti. Segno che anche le grandi case di moda e il giornalismo hanno animato negli anni la kermesse.

Si tratta di una 5 giorni di acquisti solidali con lo scopo di raccogliere fondi per supportare le attività di un’associazione schierata nel combattere l’AIDS. Sono tante le novità che contraddistinguono questa edizione: accanto ai grandi nomi degli stilisti di fama internazionale, sono moltissime le aziende di design, accessori, gioielli, profumi e cosmesi, calzature, viaggi e turismo, enogastronomia di alta gamma, editoria e video che aderiscono all’iniziativa donando i propri prodotti e servizi che, durante la manifestazione, saranno venduti al 50% del prezzo.

Al momento sono oltre 200 i brand che hanno aderito a questo irrinunciabile appuntamento, che quest’anno si trasferisce negli spazi di The Mall Big Spaces, in zona Porta Nuova. Anche Assolombarda, attraverso l’Advisory Board per la Responsabilità sociale delle Imprese presieduto da Gabriella Magnoni Dompé, è in prima linea con il progetto “Un capo vale due volte”; il progetto prevede la vendita di capi di abbigliamento messi a disposizione da alcuni brand: Aspesi, Bagutta, Chicca Lualdi, Milano 1914 e Save the Duck.

Il capo acquistato avrà letteralmente un doppio valore: il cliente, infatti, non lo porterà a casa ma lo donerà, attraverso Assolombarda, all’associazione Pane Quotidiano e alla Parrocchia Santa Lucia di Quarto Oggiaro, mentre il ricavato della vendita sarà devoluto alla causa di Convivio. In questo modo Convivio non è solo “shopping a fin di bene”, ma un’occasione per agire. E a giudicare dai numeri – oltre 65mila persone nell’ultima edizione – la sua fama è maturata ed è in grado di attrarre molti curiosi che diventeranno acquirenti solidali.

 

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
L'associazione
Il sostegno delle imprese alle donne vittime di violenza

15 ottobre 2018

Assolombarda insieme ai sindacati e alle imprese associate ha raccolto 100mila euro nell'ambito del progetto …
L'associazione
L’Associazione adotta una guglia del Duomo di Milano

26 settembre 2018

L'associazione ha deciso di aderire al progetto “Adotta una Guglia. Scolpisci il tuo nome nella …