L'associazione
Milano

Tutto quello che non devi perderti a settembre

7 settembre 2016


Tutto quello che non devi perderti a settembre

Per godersi le ultime sere d’estate, Milano offre un ricco programma tra musica e film. Al via MiTo SettembreMusica e il Milano Film Festival, due rassegne diventate negli anni kermesse imperdibili.

Settembre è il mese della ripresa post vacanze, mese di transizione che ci traghetta verso l’autunno. Le giornate si accorciano ma, complice il clima ancora clemente, le sere di fine estate invogliano ad uscire. Sono due gli appuntamenti che animano Milano, diventati ormai imperdibili. Per la musica il MiTo, per il cinema il Milano Film Festival.

mitoLogo2016PianoforteMiTo SettembreMusica Torino Milano, alla decima edizione, ha preso il via il 3 settembre con uno spettacolo della London Symphony Orchestra diretta dal maestro Gianandrea Noseda al Teatro alla Scala e prosegue fino al 22 settembre con un programma ricchissimo di eventi diffuso in tutte le zone della città e per diversi tipi di pubblico, compresi i bambini.

La volontà è quella di portare spettacoli di alta qualità musicale sia nei “templi” della musica, come la Scala o il Conservatorio, che nei teatri di zona, dove si tengono 30 degli oltre 70 concerti in cartellone. Un esempio su tutti: sono cinque i titoli proposti allo Spazio Teatro 89, a Quarto Cagnino (Municipio 7), che ospiterà tra gli altri una delle star del festival, Andrea Lucchesini con “Fratelli maggiori’, il 21 settembre.

Tutte le informazioni sulla programmazione si possono trovare sul sito www.mitosettembremusica.it mentre i biglietti sono in vendita online su www.ticketone.it oppure presso la biglietteria al Teatro dal Verme. Ci sono anche concerti gratuiti: i tagliandi di ingresso sono distribuiti contestualmente all’apertura della sala, presso le sedi di concerto.

Milano Film FestivalDall’8 al 18 settembre va in scena invece la 21esima edizione del Milano Film Festival, che ha scelto BASE, il nuovo hub artistico e culturale nel distretto creativo ex Ansaldo, in zona Tortona, come centro degli eventi. Le proiezioni si tengono infatti al BASE, al museo delle culture MUDEC e nell’arena predisposta all’esterno, oltre che in altre zone della città come il MIMAT, lo Spazio Oberdan e la Cineteca.

CinemaLa Collezione permanente del Museo delle Culture sarà inoltre visitabile gratuitamente durante il Festival tutti i giorni, dall’8 al 18 settembre, dalle ore 9.30 alle 22.30.

Il Milano Film Festival offre al pubblico il cinema emergente internazionale con 11 giorni di film e ospiti. Il cuore del programma è il concorso internazionale lungometraggi, aperto a opere prime e seconde di registi provenienti da ogni parte del mondo, tutte in anteprima italiana. Filo rosso delle pellicole scelte quest’anno è la reinterpretazione dei generi cinematografici.

Poi c’è il concorso internazionale cortometraggi, riservato a registi under 40, che propone 55 cortometraggi da 30 paesi diversi e infine, terza sezione in concorso, la seconda edizione del ‘Nastro Azzurro Video Talent Award’, che incoraggia la sperimentazione di progetti innovativi della produzione video.

Le tre categorie sono affiancate anche da sezioni fuori concorso, film in anteprima, ospiti, workshop, eventi paralleli. Il programma completo è sul sito www.milanofilmfestival.it.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le persone
La mia città è finalmente aperta – di Gaia Manzini

14 febbraio 2017

L'articolo, a firma della scrittrice Gaia Manzini, è uscito il 6 dicembre 2016 sul Corriere …
L'associazione
Milano candidata a “Miglior destinazione turistica europea” del 2017

26 gennaio 2017

Aperto il contest per nominare la “European Best Destination” tra 20 città. È possibile votare …
L'associazione
Giovani e spettatori stranieri: ecco come è cambiato il pubblico della Scala

11 gennaio 2017

Il Piermarini ha commissionato una ricerca per scoprire chi frequenta il tempio della lirica in …