Le imprese
internazionalizzazione

Sono una pmi e mi internazionalizzo

10 novembre 2015


Sono una pmi e mi internazionalizzo

Punti all’estero? L’associazione ti aiuta ad approcciare i mercati e ricercare opportunità su misura in loco. Gruppo Vignati racconta il percorso fatto insieme che ha portato all’apertura di un nuovo stabilimento in Romania.

La redazione di Assolombarda News ha intervistato Fabrizio Vignati, Responsabile Commerciale di Gruppo Vignati.

Ci racconti Gruppo Vignati: di cosa si occupa?

Gruppo Vignati è specializzato nella produzione di componenti tecnici complessi in metallo e plastica e opera per differenti settori tra cui quello elettrico, automotive, medicale, telecomunicazione e dei piccoli elettrodomestici professionali.

logo GVAbbiamo più di 50 anni di esperienza: siamo infatti presenti sul mercato dal 1958; abbiamo sviluppato metodi di lavorazione rigorosi che rispondono ai più altri standard qualitativi e competenze tecniche che ci permettono di supportare i clienti anche nella concezione e realizzazione di unità funzionali complesse.

Gruppo Vignati è un’azienda che punta all’estero. Quanto è importante per un’impresa internazionalizzarsi?

Puntare al mercato estero è estremamente importante soprattutto in questi anni, non solo perché c’è stata una flessione della domanda interna ma soprattutto perché permette e permetterà anche nel futuro di essere presenti in paesi europei in cui molte multinazionali hanno i centri di ricerca e sviluppo e quindi dove si sviluppano nuovi prodotti.

Avete recentemente aperto nuovi stabilimenti oltre confine. Come è nata questa scelta?

FullSizeRenderLa decisione ha risposto a una duplice esigenza. Da un lato quella di espandere la capacità produttiva e dall’altra quella di essere più vicini ai mercati di sbocco dei nostri committenti che sono appunto multinazionali che hanno sedi non solo in Italia ma in altri paesi europei, soprattutto dell’est Europa.

Quali sono i motivi che vi hanno spinti a investire in Romania?

La scelta è stata maturata dopo un’analisi fatta nell’ultimo anno; abbiamo valutato diversi paesi e alla fine abbiamo scelto la Romania per diversi motivi: la buona situazione economica del paese, la sua stabilità politica, la possibilità di trovare manodopera qualificata, spazi produttivi e servizi inerenti la produzione a costi interessanti e la vicinanza ai committenti che hanno sedi nei paesi dell’est Europa.

Vi abbiamo accompagnati in questo percorso. Come è stato questo ‘viaggio’?

Tutto è nato grazie al supporto dell’associazione, a cui ci siamo rivolti fin dall’inizio per capire come approcciarci ai diversi paesi e quali potessero essere le opportunità offerte e che rispondevano alle esigenze dell’azienda. Siamo estremamente contenti e soddisfatti dei contatti che l’associazione ci ha fornito e delle società con cui ci ha messo in contatto: professionisti che ci hanno indirizzato con buone indicazioni e suggerimenti che sicuramente hanno contribuito in modo positivo alla nascita e allo sviluppo dell’azienda. L’attività del nuovo stabilimento comincerà a breve, stiamo installando i macchinari.

romania15-10B2B, one to one, incontri con delegazioni, esperti-paesi. Quanto conta fare network?

Fare network è fondamentale perché permette, non solo di evitare perdite di tempo, ma soprattutto di essere più veloci e efficienti nelle scelte. Ti offre una visione più ampia e globale, che a volte una singola impresa non riesce ad avere.

Ci piace pensare di essere la casa degli imprenditori: vi siete sentiti a casa?

Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza ci ha accompagnati durante tutto il percorso e i suggerimenti che ci avete dato sono sempre stati mirati e vicini alla nostra realtà. Hanno risposto esattamente alle nostre esigenze e superato le aspettative. Quindi sì, ci siamo sentiti a casa.

Vignati è un’azienda storica. Il valore dell’essere associato per un’azienda come la vostra, qual è?

È un valore che si vede nel tempo: essere aggiornati costantemente con informazioni riguardanti le differenti tematiche aziendali, anche attraverso il sito; la possibilità di partecipare in modo attivo alla vita associativa; la garanzia di essere aggiornati e supportati per la parte normativa; la possibilità di fare networking e avere un occhio al mercato intorno a noi. Un lavoro costante che si nota.

Tre punti che accomunano la sua azienda e l’associazione?

Flessibilità, innovazione e apertura al nuovo. Gruppo Vignati è una piccola impresa e abbiamo bisogno dell’associazione per poterci affacciare ai nuovi mercati. L’abbiamo fatto e la collaborazione è stata vincente.

Vuoi sapere di più sulle potenzialità dei mercati esteri e avere informazioni per fare business? Contatta Anna Gigliola, tel. 02/58370452, e-mail anna.gigliola@assolombarda.it.

Ti è piaciuta l’intervista e vuoi saperne di più? Contatta l’Unità Comunicazione con le imprese associate (Alessandra Gardoni, tel. 02 58370.448, e-mail alessandra.gardoni@assolombarda.it) o lascia un commento all’articolo.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Fedele, concreto e attento ai prezzi: ecco il consumatore cinese del 2016

29 novembre 2016

Evolve la spesa per le famiglie cinesi, sempre più interessate ad acquistare prodotti per il …
Le imprese
Serbia: economia emergente sempre più vicina all’Europa

26 settembre 2016

Il Paese si è candidato a entrare nella UE e sta lavorando per adeguarsi agli …
Le imprese
La sicurezza? FACILE, chiedete a SAET Milano

9 giugno 2016

Kim Kardashian Adidas Yeezy Boost 750 UK Restock and Adidas Yeezy Boost 350 For Sale …