Le persone

Quando (e se) l’impresa va a braccetto con la scuola

20 novembre 2018


Quando (e se) l’impresa va a braccetto con la scuola

L’articolo a firma di Pietro Guindani, Vicepresidente di Assolombarda con delega a Università, Innovazione e Capitale Umano, su Repubblica – 19 novembre 2018.

Dare vita a un sistema educativo realmente in grado di favorire l’ingresso degli studenti nella società e nell’economia dipende dal dialogo tra mondo produttivo, istituzioni e società civile. In questa logica l’alternanza scuola lavoro, quando è il risultato della collaborazione tra tutti gli attori in gioco – scuola, studenti, famiglie e imprese – produce benefici tangibili: lo sviluppo nei giovani di competenze coerenti con la domanda di lavoro e la diffusione nelle aziende del valore della formazione e dell’investimento in conoscenza. Milano, da questo punto di vista, è storicamente un importante laboratorio di sperimentazione di modelli collaborativi tra imprese e sistema educativo dove, non a caso, si sono già sviluppate esperienze significative.

Continua a leggere l’articolo

 

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Il welfare tra vicini d’impresa

12 dicembre 2018

Il progetto WeWelfare punta a mettere a fattor comune le strategie di welfare di aziende …
Le imprese
Alternanza scuola-lavoro, in 10 idee tutto il suo potenziale

22 novembre 2018

Una proposta in dieci punti, nata dal confronto tra mondo imprenditoriale e organizzazioni sindacali, uniti …
Le imprese
La Brugola con la B maiuscola

14 novembre 2018

Prosegue e si rinnova l'iniziativa di Assolombarda “Forse non tutti sanno che…”. A essere esposta …