L'associazione
lavoro

Più studenti stranieri a Milano e in Lombardia. E le imprese apprezzano

20 maggio 2014


Più studenti stranieri a Milano e in Lombardia ...

Più 42% in cinque anni gli studenti stranieri iscritti alle università della regione secondo l’Osservatorio Assolombarda sull”internazionalizzazione degli atenei di Milano e della Lombardia.

Molto più di una vetrina

In una città che vanta quasi lo stesso numero di Consolati di New York City, non poteva mancare un’occasione di confronto tra la comunità diplomatica e il sistema universitario cittadino, come strumento per far conoscere e promuovere all’estero l’alta formazione ‘made in Milan’. Tanto più alla vigilia di un grande evento come Expo 2015 che darà a Milano e alla Lombardia una dimensione e una visibilità internazionali ancora più marcate.

Proprio in questa logica si pone l’incontro tra Assolombarda, università e Corpo Consolare del 19 maggio, un’iniziativa che è un caso unico in Italia e che l’Associazione propone per la seconda volta per far dialogare la comunità accademico-scientifica e quella internazionale. Obiettivo, rappresentare i punti di forza scientifici e didattici delle università del territorio intese come sistema integrato di alta formazione e ricerca, al di là delle azioni poste in essere dai singoli atenei.

«Milano», ha infatti commentato il presidente di Assolombarda Gianfelice Rocca, «è una grande città universitaria e può essere un polo sempre più attrattivo per studenti di tutto il mondo».

L’Osservatorio Internazionalizzazione degli atenei di Milano e della Lombardia

Come è abitudine sempre più consolidata dell’associazione, a parlare sono soprattutto i numeri. La stessa occasione, infatti, ha visto la presentazione dei risultati dell’Osservatorio Internazionalizzazione degli atenei di Milano e della Lombardia realizzata da Assolombarda.

L’indagine, giunta alla sua quinta edizione, racconta l’apertura internazionale del polo accademico lombardo, attraverso l’analisi dei principali ‘indicatori di internazionalità’ fotografati nell’anno accademico 2012-13: studenti di nazionalità non italiana; studenti stranieri in entrata e studenti italiani in uscita nell’ambito di programmi di mobilità internazionale; corsi di studio erogati in lingua inglese; accordi internazionali stipulati.

L’indagine offre, inoltre, una lettura storica attraverso l’evoluzione di questi indicatori nel corso dell’ultimo quinquennio. E i dati sono chiari: negli ultimi cinque anni gli studenti stranieri iscritti ai 12 atenei nbso online casino reviews lombardi sono cresciuti del 42%.

Aperti al mondo per vocazione

«Milano e la Lombardia», ha sottolineato Rocca, «sono aree da sempre aperte al mondo. La nostra città è sede di 2.925 multinazionali estere che rappresentano il 30% di quelle presenti nel nostro Paese, danno lavoro a 280.000 persone e fatturano oltre 180 miliardi di euro».

«Milano è anche città dove il mix delle specializzazioni è sempre più un unicum mondiale: scienza, tecnologia, ingegneria, arti e meccanica convivono e hanno un minimo comune multiplo, l’imprenditorialità. Milano ha, infatti, un cuore manifatturiero che pulsa non solo nei noti settori dell’alimentare, moda, arredo e design, ma anche, e soprattutto, nella meccanica e nella chimica-farmaceutica, ai quali si affiancano le eccellenze del life science e dei servizi avanzati». Buone ragioni perché la città – scelta già oggi da oltre 180.000 studenti universitari – può essere un polo sempre più attrattivo per studenti di tutto il mondo.

Alto tasso di osmosi imprese-università

Il potenziale osmotico tra università e imprese è alto. «Le nostre aziende», ha commentato Pietro Guindani, vicepresidente di Assolombarda con delega all’Università, Innovazione e Capitale Umano, «mostrano un interesse sempre maggiore verso neolaureati italiani e stranieri con un deciso profilo internazionale». E il sistema accademico lombardo «presenta un’offerta formativa molto diversificata, per migliorare la propria attrattività internazionale e l’occupabilità degli studenti in un mercato del lavoro sempre più globalizzato».

L’indagine “Internazionalizzazione degli Atenei di Milano e della Lombardia” è parte del progetto Università e ricerca del piano strategico di Assolombarda “Far volare Milano”.

Vuoi approfondire?

Incontro tra Assolombarda, atenei milanesi e Corpo Consolare della Città di Milano – Programma

Le slide di presentazione degli atenei

Presentazione università Bicocca
Presentazione università Commerciale Luigi Bocconi
Presentazione università Cattolica del Sacro Cuore
Presentazione università di Pavia
Presentazione Politecnico di Milano
Presentazione università Statale di Milano
Presentazione università Vita-Salute San Raffaele

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Come orientarsi nel mondo dell’apprendistato

27 marzo 2017

Il sistema pensato per agevolare l'ingresso dei giovani nel mondo del lavoro è articolato e …
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Marzo 2017

10 marzo 2017

La produzione manifatturiera lombarda segna un +1,3% nel 2016, con performance omogenee per classi dimensionali …
Le imprese
Fedele, concreto e attento ai prezzi: ecco il consumatore cinese del 2016

29 novembre 2016

Evolve la spesa per le famiglie cinesi, sempre più interessate ad acquistare prodotti per il …