Le imprese
internazionalizzazione

Pagamenti internazionali, come garantirsi

19 gennaio 2015


Pagamenti internazionali, come garantirsi

Percorso di lettura in 10 tappe per un’internazionalizzazione di successo. 7 – Come gestire il rischio di credito verso i clienti esteri.

Incognita crediti

Come garantirsi che i crediti concessi alla propria clientela vengano restituiti? Si tratta di un interrogativo comune per le imprese che hanno in corso un processo di internazionalizzazione.

Il discorso vale sia per il rischio commerciale, quello cioè legato alla possibilità che la controparte non paghi la fornitura (presente in tutte le transazioni commerciali con pagamento successivo alla consegna della merce), sia il rischio di mercato, connesso alla possibilità che un determinato paese sia impossibilitato a far fronte agli impegni di pagamento assunti dai propri residenti (ad esempio per mancanza di mezzi finanziari).

Per fortuna non mancano le soluzioni per minimizzare i pericoli, a patto di adottare le strategie più corrette.

Le verifiche necessarie

Per ridurre i rischi è consigliabile effettuare tre tipologie di verifiche: sulle condizioni di solvibilità del paese del compratore; sulle condizioni di solvibilità del compratore stesso; sull’efficienza del sistema giudiziario del paese del compratore. Solo alla luce di queste valutazioni sarà possibile decidere in maniera ragionata a quali condizioni stipulare il contratto con la controparte estera e quale mezzo di pagamento preferire.

Le soluzioni possibili

A questo punto sarà possibile adottare alcune soluzioni per tutelarsi dal rischio di credito.

Una strada percorribile è il pagamento anticipato mediante bonifico bancario via swift, che consente all’esportatore di ottenere l’importo relativo alla propria vendita prima di spedire la merce.

Un’altra forma di prudenza è il rilascio di garanzie bancarie a prima richiesta, che consente di coprire il rischio di mancato pagamento della singola fornitura.

Il credito documentario è la soluzione che offre le maggiori garanzie circa il pagamento della fornitura, in quanto – con la sua emissione – il venditore vede superato il rischio commerciale e, nel caso di conferma, anche il rischio politico.

Infine, è percorribile la strada dell’assicurazione dei crediti all’export, che – a fronte del pagamento di un premio – garantisce l’esportatore dal rischio insolvenza.

Le regole prudenziali

Alcune regole di buon senso possono rivelarsi utili per non incorrere in brutte sorprese in occasione dei pagamenti internazionali.

In primo luogo è opportuno informarsi sull’affidabilità e la solvibilità della controparte estera. E non lasciare ad essa la piena discrezionalità di scegliere e definire le condizioni di pagamento.

In caso di credito documentario, va definito con precisione il suo contenuto, vincolando la consegna della merce a decorrere dalla data della notifica.

È consigliabile appurare anche l’affidabilità della banca che l’acquirente estero utilizzerà per il trasferimento dell’importo.

Inoltre, va definito chi dovrà pagare le spese e le commissioni bancarie (banca italiana e banca estera) relative all’operazione oggetto della trattativa. Senza dimenticare di definire la valuta da usare nella transazione.

Guarda la scheda del percorso internazionalizzazione:
Internazionalizzazione – Tutelarsi dal rischio di mancato pagamento nelle vendite internazionali
Internazionalizzazione – Le regole nella definizione della forma di pagamento internazionale
Internazionalizzazione – Le fasi del credito documentario

lascia un commento

One thought on “Pagamenti internazionali, come garantirsi”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
L’Africa e le nuove frontiere di business: che cosa serve per la crescita?

27 giugno 2017

L’Italia è il terzo Paese per investimenti in Africa, ma quali sono le opportunità economiche, …
Le imprese
Fedele, concreto e attento ai prezzi: ecco il consumatore cinese del 2016

29 novembre 2016

Evolve la spesa per le famiglie cinesi, sempre più interessate ad acquistare prodotti per il …
Le imprese
Serbia: economia emergente sempre più vicina all’Europa

26 settembre 2016

Il Paese si è candidato a entrare nella UE e sta lavorando per adeguarsi agli …