Made in Italy e saper fare al centro di “Milano XL”

12 settembre 2017


Made in Italy e saper fare al centro di “Milano XL”

La festa della creatività italiana “Milano XL” animerà le strade della città dal 16 al 26 settembre, in concomitanza con la Settimana della moda milanese.

Milano si prepara a celebrare la settimana della moda. Quest’anno, oltre alle sfilate in programma, la città ha scelto di dare il via a Milano XL – La festa della creatività, un progetto che metterà in mostra i mondi che si celano dietro la filiera dello stile e dell’alta gamma italiana, in un vero e proprio clima di meraviglia e partecipazione condivisa.

La manifestazione, oltre a mostrare per la prima volta tutti gli attori del settore moda (gioielli, accessori, cosmetica, eyewear e fashion), racconterà attraverso opere d’arte in scala extralarge il forte contenuto di artigianalità che contraddistingue l’eccellenza del Made in Italy nel mondo.

Milano XLConfindustria e Fondazione Altagamma sono stati individuati da un accordo tra il Ministero dello Sviluppo Economico e il Comune di Milano come i soggetti attuatori di questa iniziativa, che dal 16 al 26 settembre porterà un’ondata di spettacolo e di stupore lungo un percorso che attraverserà i luoghi simbolo della metropoli.

Per celebrare il settore tessile, la facciata di Palazzo della Ragioneria si trasformerà in una vera e propria biblioteca di sapore neoclassico che al posto dei libri conterrà centinaia di rotoli colorati di tessuto e scampoli impilati: di notte, le sete, i lini, i velluti e i broccati saranno accompagnati da un suggestivo gioco di illusioni visive e sonore dato dalla comparsa di misteriosi personaggi visibili dalle finestre del palazzo. La Galleria Vittorio Emanuele sarà invece dedicata ai gioielli attraverso la riproduzione della Corona Ferrea e una struttura ottagonale che ospiterà una selezione di capolavori della storia dell’arte: perle, diamanti, ori e rubini indossati da donne e uomini di tutte le epoche verranno ricostruiti tridimensionalmente per spiccare brillanti dalla superficie dei quadri.

Presso il Palazzo della Rinascente sarà celebrata la cosmesi con una spettacolare composizione di maschere variopinte a cura di Alessandro Bertolazzi (Premio Oscar per il miglior make up 2017) che ricoprirà l’intero edificio: un invito a riflettere sul tema del trucco non solo come abbellimento estetico ma anche come strumento di identità. E ancora, mentre al centro di Piazza San Carlo verrà allestito un vero e proprio tempio dell’ottica attraverso spettacoli di video-mapping sull’eccellenza dell’occhialeria italiana nel mondo, la storia della filiera della pelle e del cuoio sarà raccontata in Piazza Croce Rossa attraverso filmati mandati in onda da un gigantesco telaio da conciatore.

Vero e proprio cuore pulsante della Milano XL sarà Via Monte Napoleone, sulle facciate dei cui palazzi verranno proiettati i racconti delle Arti e dei Mestieri sulle note di una coinvolgente colonna sonora: dalla tessitura alla filatura, dalla conciatura alla sartoria, dai mastri d’ascia all’oreficeria, dall’arte della vigna all’arte della distillazione, dalla stamperia all’ebanisteria, in un viaggio alla scoperta dei mondi che si celano dietro alle vetrine più glamour della città. Sarà invece il tema delle nozze a chiudere questo percorso evocativo presso il Castello Sforzesco, per l’occasione teatro di un allestimento en plein air dedicato all’iconografia del matrimonio dal Seicento al Novecento che esibirà abiti e accessori, gioielli e acconciature provenienti dalle preziose collezioni civiche della Raccolta delle Stampe Bertarelli.

“Milano XL” promette di essere una rassegna di forte impatto visivo che valorizzerà la dimensione dello story telling sulla cultura e la creatività come valori della nostra identità per promuovere il Made in Italy all’estero. Il tutto sullo sfondo di una Milano sfavillante, sempre più centro nevralgico di sinergie innovative, sempre più polo attrattivo e propulsore del saper fare italiano. Una Milano che va oltre se stessa e diventa, appunto, XL.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati