L'associazione

Le idee e la creatività dei piccoli inventori meccatronici di “Eureka! Funziona!”

5 maggio 2017


Le idee e la creatività dei piccoli inventori meccatronici di “Eureka! Funziona!”

È il progetto promosso da Federmeccanica e Assolombarda in accordo con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca per far sviluppare in modo creativo le conoscenze apprese dagli alunni delle scuole elementari in ambito didattico.

Progettare e costruire un vero e proprio giocattolo che si muove, partendo da un kit fornito da Federmeccanica e Assolombarda: è questo l’obiettivo del progetto “Eureka! Funziona!”, che vede ingaggiati gli studenti delle classi terze, quarte e quinte delle scuole primarie delle province di Milano, Monza e Lodi per la realizzazione dell’invenzione meccatronica più originale.

IC-Breda_IC-CasalpusterlengoNella sola provincia di Milano su 762 iscritti sono 75 i bambini che sono arrivati alla finalissima con le loro classi cercando di dare l’interpretazione del tema “Pneumatica e attuatori”. A Monza, invece, si sono sfidati 99 bambini provenienti da 8 scuole della provincia di Monza e Brianza. Le classi quinte vincitrici delle finali territoriali parteciperanno alla finale nazionale in programma proprio a Milano venerdì 26 maggio, alle 10.30 nell’Auditorium dell’Università IULM, in via Carlo Bo.

“Il progetto ha il merito di favorire nei bambini lo sviluppo di un orientamento alla cultura tecnica e scientifica – afferma Diego Andreis, presidente del Gruppo Meccatronici di Assolombarda, Vicepresidente Federmeccanica e Presidente CEEMET –. Le attività di invenzione e progettazione che li hanno coinvolti, infatti, hanno avvicinato i bambini al mondo della meccatronica nel quale convergono meccanica, elettronica e informatica. Utilizzando in modo creativo alcune conoscenze acquisite in ambito disciplinare i piccoli ‘Archimede’ hanno potuto, così, integrare la teoria con la pratica per sviluppare le loro innovazioni”.

Istituto-Comprensivo-Quintino-Di-VonaNella finale territoriale di Milano, nella categoria riservata alle classi terze, a convincere la giuria è stato il progetto della III B dell’Istituto comprensivo Quintino Di Vona di Cassano d’Adda. “Campervan” è un camper in miniatura che ha la capacità di librarsi nell’aria grazie a un “motore” messo in azione da un palloncino che si sgonfia.

Nella categoria riservata alle classi quarte c’è stato invece un ex aequo tra le classi dell’Istituto Breda-Primaria Galli di Sesto San Giovanni e gli alunni dell’Istituto comprensivo di Casalpusterlengo. I primi hanno presentato una piccola catapulta costruita con legno e alluminio, mentre gli altri hanno convinto la giuria con un catamarano in miniatura che si muove sull’acqua grazie ad un elastico. 

Istituto-Comprensivo-Breda-Primaria-GalliTra le classi quinte, infine, ha vinto la V E dell’istituto Breda-Primaria Galli di Sesto San Giovanni con il “Tiro libero delle emozioni”, un gioco che si ispira al classico lancio ai barattoli dei luna park. È un’interpretazione creativa e pratica dei principi scientifici di base studiati a scuola. 

A Monza, invece, tra le classi terze e quarte si sono aggiudicati il primo posto i bambini dell’Istituto Comprensivo di Sovico con “Luigino il robottino”. Tra le quinte il primo premio è andato agli alunni dell’Istituto Comprensivo Rodari di Seregno con il “Razzo pazzo”.

Monza_i-due-vincitoriEcco tutte le scuole che hanno partecipato alla finale territoriale di “Eureka! Funziona”. A Milano: l’Isituto Comprensivo Alda Faipò di Gessate; l’Istituto Comprensivo Breda-Primaria Galli di Sesto San Giovanni; l’Istituto comprensivo di Casalpusterlengo; l’Istituto comprensivo De Andreis di Milano, l’Istituto Comprensivo – Scuola primaria Santa Caterina di Carugate; l’Istituto Comprensivo Lodi 4 – Scuola primaria Agnelli Riolo di Lodi; la Scuola Primaria Monte Ortigara di Cinisello Balsamo; l’Istituto Comprensivo Quintino Di Vona di Cassano D’Adda e l’Istituto Comprensivo Sandro Pertini di Boffalora D’Adda.

Nella provincia di Monza e Brianza: l’Istituto Comprensivo di Lesmo; l’Istituto Giovanni XXIII di Villa Raverio; l’Istituto Comprensivo Romagnosi di Carate Brianza; l’Istituto Comprensivo Rodari di Seregno; l’Istituto Comprensivo di Sovico; l’Istituto Comprensivo Alighieri Cornate d’Adda – plesso Porto d’Adda; l’Istituto Comprensivo Lesmo – Plesso Camparada; l’Istituto Comprensivo Lesmo – Plesso Correzzana.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati