Le imprese
La manifattura che cresce

La manifattura che cresce: i punti di forza e le opportunità per il futuro

30 ottobre 2015


La manifattura che cresce: i punti di forza e le opportunità per il futuro

Dalla strategia alla velocità, le medie imprese manifatturiere hanno diverse frecce al loro arco per colpire lontano: basta intuire la direzione giusta.

Hai l’X-Factor?

Partiamo con una scommessa: se qualcuno ti chiedesse quali sono i vantaggi di essere una media impresa manifatturiera, quanto sarebbe lungo il tuo elenco? Meno di quel che potrebbe in realtà.

Come nelle migliori storie d’amore, dopo qualche anno c’è la tendenza a darsi per scontati: ma è proprio qui l’errore. Se facessimo un’analisi ragionata, probabilmente scopriremmo di essere seduti, nella maggior parte dei casi, sopra una miniera d’oro.

Perché se la tua azienda è riuscita a superare gli anni peggiori della crisi economica, cambiando e rinnovandosi, magari mettendo in atto meccanismi anche faticosi o che hanno richiesto sacrifici, significa che ha una marcia in più.

Tre ingredienti per il successo

Quali sono allora i punti di forza di una media impresa manifatturiera italiana? Potremmo elencarne almeno tre, declinabili in modo diverso a seconda dell’azienda.

  1. Strategia. Ognuno ha la propria, sia ben chiaro. Ma le medie imprese generalmente sono molto focalizzate sul proprio segmento di mercato, nel quale spesso giocano un ruolo da protagonista anche grazie a una buona solidità patrimoniale e finanziaria. Proprio il concentrarsi su singoli settori permette di accumulare risorse e competenze per mettere a punto piani di battaglia che includono la competizione in ambito internazionale, ottenendo risultati superiori alla media. Se a questo si aggiunge che spesso gli imprenditori alla guida di queste aziende hanno passione, determinazione e conoscenza di mercato, prodotto e tecnologie, il gioco è fatto.
  1. Management. Essere un’azienda di questo tipo significa avere due qualità fondamentali per emergere: da un lato velocità di decisione, cioè il saper essere rapidi nei processi di realizzazione e nella loro modifica quando il caso lo richiede, muovendosi a proprio agio da un mercato all’altro a seconda delle opportunità. Dall’altro, un rapporto profondo con i collaboratori: quando le dimensioni permettono di avere una squadra composta da persone piuttosto che da numeri, il confronto diventa un percorso di condivisione ricco e fruttuoso, che sfocia nella crescita aziendale e personale.
  2. Network. La maggior parte delle medie imprese manifatturiere gode di un inestimabile vantaggio: solidità patrimoniale e finanziaria. Ciò significa avere buoni risultati di revenue a fine anno, poter distribuire dividendi e avere un rapporto con le banche aperto e positivo.

Il futuro è adesso e io lo pianifico

Il ‘made in Italy’ è da sempre sinonimo di garanzia e probabilmente lo sarà anche nei prossimi anni: è plausibile che il trend di crescita per questo settore proseguirà anche in futuro, ma con qualche novità. Aumenterà infatti la richiesta di prodotti manifatturieri italiani con un buon rapporto qualità/prezzo anche in settori diversi da quelli tradizionalmente considerati ‘made in Italy’: di conseguenza si amplieranno le opportunità per chi le saprà cogliere, anche grazie allo sviluppo di nuovi mercati.

Il che significa che le medie imprese manifatturiere italiane hanno tutte le carte in regola per partecipare al consolidamento di vari settori, un processo che in alcuni casi è già iniziato e raggiungerà il culmine prossimamente.

Non da ultimo, la crisi economica che ha colpito negli ultimi anni ha reso disponibili sul mercato diversi manager con molta esperienza alle spalle, anche in ambito internazionale e in aziende multinazionali: coinvolgerli in qualità di consulenti può significare mettere a punto una strategia più dettagliata per riuscire a emergere e a consolidarsi maggiormente nel proprio settore. O per aprire a nuove possibilità.

Leggi anche:

– Il comunicato stampa “Innovazione, internazionalizzazione e capitale umano: driver di crescita delle imprese M3

Manifatturiero: 50 strategie per le PMI. Da copiare senza farsi scrupoli

La manifattura che cresce: percorso online di sviluppo per medie imprese

La manifattura che cresce: gli ostacoli alla crescita delle imprese

– La manifattura che cresce: 5 aspetti da tenere d’occhio per essere più competitivi

I fattori su cui puntare per far crescere la tua impresa

Strategie vincenti in azienda, gli esempi da imitare

Cosa vuol dire portare innovazione in azienda e come farlo

Come gestire il cambio generazionale in un’impresa di famiglia

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Tre sfide del futuro che aspettano la tua azienda

1 dicembre 2015

Continuare ad avere successo nei prossimi anni, crescere e ampliare il proprio appeal sul mercato: …
Le imprese
La manifattura che cresce: i punti deboli da migliorare

9 novembre 2015

Tutti gli aspetti da tener d'occhio per non prestare il fianco alla crisi e continuare …
Le imprese
Come gestire il cambio generazionale...

13 ottobre 2015

La maggior parte delle imprese in Italia sono a gestione familiare: un vantaggio ma anche …