Le imprese
innovazione

Innovazione fa rima con incentivazione

12 febbraio 2015


Innovazione fa rima con incentivazione

Due nuove linee di incentivi in favore delle aziende lombarde. Tutte le opportunità illustrate durante un incontro gratuito in associazione.


Un carico di incentivi per le pmi

Il 2015 inizia con un carico di incentivi per le imprese che investono sull’innovazione.

Le linee su cui si concentrano sono due: un fondo di rotazione dedicato a sette aree di specializzazione e un altro che premia le aziende che puntano sull’open innovation.

Un finanziamento per sette aree

Il primo tipo di incentivi riguarda il fondo di rotazione Frim Fesr 2020, che prevede un finanziamento agevolato fino a un milione di euro al tasso dello 0,5% annuo e un plafond di 30 milioni di euro.

Il contributo sostiene progetti attinenti a sette aree di specializzazione: aerospazio, agroalimentare, eco-industria, industrie creative e culturali, industria della salute, manifatturiero avanzato e mobilità sostenibile.

La prima delle tre tranche del contributo è anticipata ed è pari al 50%. In più, se la tua impresa opera in queste aree e aderisce al Codice Italiano Pagamenti Responsabili, puoi avere un ulteriore bonus: la prima delle tre tranche è anticipata ed è al 60%.

Infatti, pagare entro i termini non porta solo alla diffusione di buone pratiche ma anche a vantaggi concreti per la tua azienda!

Una finestra ‘open (sull’) innovation’

L’altro programma regionale è un bando che prevede un contributo a fondo perduto fino a 20 mila euro, per promuovere e sostenere l’accesso a piattaforme di open innovation e ai relativi servizi di brokeraggio.

Puoi presentare la domanda se hai una pmi con sede operativa in Lombardia e che è attiva nei settori manifatturiero, delle costruzioni e dei servizi alle imprese. Il plafond messo a disposizione è di 500 mila euro.

In più, Assolombarda ti assiste, grazie alla collaborazione con NineSigma, la piattaforma che aiuta le aziende europee nello sviluppo di competenze di open innovation; ti aiuta a individuare quali vantaggi offre la piattaforma e ti supporta nella definizione delle esigenze tecnologiche della tua impresa.

Informazione puntuale alle imprese: per chi c’era e per chi non c’era

Queste forme di incentivazione sono presentate nell’incontro informativo gratuito ‘I nuovi incentivi regionali per l’innovazione: fondo di rotazione e open innovation’ di questa mattina, 12 febbraio, mettendo in luce le loro caratteristiche e le opportunità da non perdere.

E, se non partecipi dal vivo all’incontro, potrai guardare dal tuo pc la videoregistrazione che sarà disponibile tra qualche giorno.

Se hai deciso che è arrivato il momento di innovare la tua impresa, approfittane!

Scopri con noi tutti i buoni motivi per investire in innovazione.

–    Contatta l’Area Credito e Finanza di Assolombarda per informazioni inerenti a bandi, incentivi e finanziamenti
–    Guarda la videoregistrazione dell’incontro (tra qualche giorno)

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Open Innovation, la mappa di un fenomeno in crescita

26 ottobre 2017

Nel 2017 è aumentato del 45% il numero di piccole imprese che hanno investito su …
Le imprese
Ottenere di più con meno: la ricetta dell’innovazione frugale

19 gennaio 2017

L'economista Jaideep Prabhu ha studiato modelli di business che puntano a risparmiare risorse ma ottengono …
Le imprese
Phi Drive, quando l’industria si innova con motori piccolissimi e green

26 settembre 2016

Grazie ai motori innovativi che produce la startup Phi Drive ha ricevuto un finanziamento per …