L'associazione

Inevitabile che il futuro accada comunque

5 luglio 2018


Inevitabile che il futuro accada comunque

Che cos’è il futuro? È un insieme di mondi possibili o è qualcosa di inevitabile?

In un’epoca come la nostra il futuro sembra avere una doppia valenza: da un lato appare ricco di promesse, dall’altro ci mette di fronte a domande a cui non abbiamo risposte certe. Il nostro tempo è complesso, fatto di prodigi tecnologici e di incertezze, di grandi opportunità e di rischi. Ambiente e disponibilità delle risorse, scienze della vita e bioetica, neuroscienze ed esplorazione spaziale, informatica quantistica e intelligenza artificiale, demografia e multiculturalità sono argomenti di dibattito all’ordine del giorno e aprono una riflessione sulla necessità urgente di prendere coscienza di ciò che accadrà.

Così, presso la splendida cornice milanese dell’Armani Teatro, si è tenuto lo spettacolo teatrale Inevitabile: il futuro accade comunque”, nato da un’idea del Gruppo Giovani Imprenditori di Assolombarda e prodotto dal Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa. 

Inevitabile - Stefano MoriggiAutorevoli personalità e brillanti pensatori appartenenti al mondo della filosofia, della scienza, della ricerca e del giornalismo si sono incontrati e hanno condiviso i loro punti di vista sulle trasformazioni che sono in atto nella società in cui viviamo.

In un viaggio da Ulisse a Siri, alternati a monologhi, musiche, reading, marionette, e testimonianze di giovani imprenditori, Stefano Moriggi, Storico e filosofo della Scienza, Oscar Giannino, Giornalista, Alberto Mantovani, Professore Ordinario di Patologia, Humanitas University e Direttore Scientifico, IRCCS Istituto Clinico Humanitas, Barbara Mazzolai, Direttrice del Centro di Micro-BioRobotica (CMBR) dell’Istituto Italiano di Tecnologia e Pierfrancesco Majorino, Assessore Politiche sociali, Salute e Diritti Comune di Milano, hanno dato vita a un dialogo a più voci sul tema dell’inevitabile.

Inevitabile---Oscar-GianninoStefano Moriggi ha proposto una riflessione sul linguaggio e sulle intenzioni verbali di chi lo utilizza. Che cosa intendiamo quando parliamo di inevitabile? Ciò che accade senza possibilità di essere impedito e che è indipendente dai nostri desideri, programmi, previsioni, progetti e auspici. Dobbiamo accettarlo? Tollerarlo? L’inevitabile comincia ad essere un problema quando ci spiazza o provoca sofferenza. Dobbiamo cambiare punto di vista e attribuirgli un senso diverso, dobbiamo pensare che sia l’inatteso e imparare culturalmente a gestirlo. Oscar Giannino è invece partito dalla cultura greca per sostenere come il concetto di inevitabile si sia evoluto negli anni, passando dal dominio antico del Fato all’idea di poter intervenire su di esso, diventando artefici del nostro domani. Analizzando la situazione italiana, è giunto alla conclusione che in economia non ci sia niente di inevitabile, la storia del Paese è tutta da scrivere.

Inevitabile - Alberto MantovaniAltri temi trattati sono stati l’invecchiamento della popolazione, proposto da Alberto Mantovani, il quale ha sostenuto che pur essendo inevitabile, l’invecchiamento va affrontato in modo nuovo perché la sfida è farlo con successo, la “robotica bio ispirata” e il rapporto uomo-macchina affrontati da Barbara Mazzolai, secondo la quale sarà inevitabile l’utilizzo sempre più frequente dei robot nella vita quotidiana. In conclusione Pierfrancesco Majorino ha posto l’accento sul problema dell’immigrazione e del pluralismo culturale multietnico come opportunità da cogliere e su come Milano sia un luogo pronto ad affrontare la sfida.

Quello che è emerso è stato in fondo un concetto molto semplice: individuando l’inevitabile si scopre in che direzione andrà il mondo negli anni a venire, e conoscendo la strada che verrà percorsa in anticipo si potranno adottare strategie opportune per cogliere al meglio le grandi potenzialità che quella strada riserva.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
L'associazione
L’occasione nascosta nel futuro inevitabile

4 luglio 2018

“L’inevitabile non accade mai, l’inatteso sempre”. Partendo dalla citazione dell’economista Keynes, il Gruppo Giovani Imprenditori …
Le imprese
Cosa abbiamo imparato visitando Chicago

21 maggio 2018

Lo abbiamo chiamato “modello Chicago” perché la città USA è molto simile alla nostra realtà …
Le imprese
“Giovani Presenti” per dare vita a sinergie sul territorio

10 novembre 2017

Un progetto nato dall’iniziativa comune dei Giovani di sette associazioni che, per la prima volta, …