L'associazione

In arrivo ‘Manifatture aperte’, dove lavoro artigianale e industriale si raccontano

17 settembre 2018


In arrivo ‘Manifatture aperte’, dove lavoro artigianale e industriale si raccontano

Ideata dal Comune di Milano in occasione del 7° World Manufacturing Day, l’iniziativa ‘Manifatture aperte’ arriva in città sabato 29 settembre con visite guidate e workshop dedicati ai luoghi del fare, in cui nascono le eccellenze Made in Italy. Assolombarda partecipa con alcune imprese che aprono le porte per raccontarsi tra tradizione e innovazione.

Nato con l’intento di avvicinare i cittadini alla sapienza artigiana e all’innovazione industriale, l’evento ‘Manifatture aperte’ arriva in città il 29 settembre grazie alla partecipazione di ben 70 realtà tra aziende, laboratori, atelier, botteghe, centri di ricerca e Fab Lab che apriranno le porte per raccontarsi.

Leu LocatiIn programma numerose visite guidate e laboratori per avvicinare i cittadini ai segreti della manifattura in città e mostrare loro il ‘dietro le quinte’ di una creazione industriale o artigianale, con l’obiettivo di creare una maggiore consapevolezza riguardo al patrimonio economico e culturale che queste realtà rappresentano per il territorio. Il tutto in linea con l’obiettivo che Cristina Tajani, Assessore alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive, Commericio, Moda e Design, si è posta insieme a Stefano Micelli, Presidente dell’Advisory Board Manifattura Milano, e a Marco Taisch – Professore del dipartimento Economics, Management and Industrial Engineering del Politecnico di Milano: incentivare il ritorno della manifattura leggera in città attraverso la riqualificazione di aree urbane dismesse che possano offrire anche nuove possibilità di occupazione ai giovani in cerca di lavoro.

È così che professionisti, artigiani, artisti e esperti hi-tech condivideranno con i milanesi i segreti del mestiere e lo faranno proprio nei luoghi dove ogni giorno vive la creatività del nostro made in Italy, siano essi minuscole botteghe, laboratori super tecnologici o grandi spazi aziendali. E se sarà interessante scoprire come nascono, ad esempio, preziosi gioielli, mobili unici o cappelli in storiche botteghe, altrettanto interessante sarà immergersi in nuovissimi spazi come FabLab e Makerspace, per rendersi conto di quanto l’evoluzione digitale sia ad oggi non solo presente, ma in molti casi assolutamente necessaria.

TaurusSettanta ‘luoghi del fare’, visitabili singolarmente o attraverso i sette percorsi tematici previsti dalla manifestazione: Fabbricazione Digitale, per scoprire come la tecnologia e la robotica stiano cambiando il modo di prototipare e produrre; Fabbriche del Design, per capire come la creatività si fonde con la qualità e la ricercatezza delle forme; Botteghe d’arte: un tuffo nella storia dell’artigianalità; Officine di Passioni, dove passione e sapienza tecnica diventano impresa; Dove si impara la manifattura, per vedere dall’interno le storiche accademie e i centri di formazione che insegnano a realizzare gli oggetti. Oltre a due percorsi molto particolari: Donne e Manifattura, dedicato alla manifattura ‘in rosa’ e Manifattura e Inclusione, per raccontare i progetti sociali che, attraverso la manifattura, sviluppano il talento, la consapevolezza di sé e creano autonomia attraverso il lavoro.

PirelliAssolombarda, tra i partner dell’iniziativa, partecipa attraverso alcune aziende. Tra queste l’Headquarter Pirelli, che per questa manifestazione dedicata all’how-to apre eccezionalmente i laboratori di sperimentazione permettendo ai visitatori di assistere ad alcuni test tra quelli utilizzati per lo sviluppo dei pneumatici stradali e da competizione. Non allontanandoci troppo dal mondo automotive troviamo Taurus che, durante la giornata, mostrerà da vicino i meccanismi che con cui – fin dal lontano 1908 – crea le sue biciclette, riuscendo a stare sempre al passo con i tempi grazie alla nuova tecnologia di pedalata assistita con motore e batterie integrate.

Stesso anno di fondazione e anch’essa bandiera del made in Italy nel mondo, partecipa a questa giornata anche Leu Locati, azienda specializzata nella lavorazione di materiali quali particolari pellami, tessuti e metalli preziosi per la creazione di borse di lusso che rispondono alle richieste dei clienti più esigente. Tra questi, regine e star del grande schermo.

GIorgiettiMa non solo, tra le aziende partecipanti troviamo anche nomi provenienti dal mondo del design come Giorgietti, che da 120 anni realizza arredi in legno, creando soluzioni esclusive e poliedriche nel rispetto di un carattere raffinato e inconfondibile che seduce nella bellezza dei suoi contrasti. Insomma, una giornata che – anche grazie al gemellaggio con la World Manufacturing Foundation – punta a promuovere la cultura della manifattura e dell’artigianato in ambito urbano come leva di sviluppo economico di Milano.

Scopri i segreti, la tradizione e l’innovazione della produzione su https://www.manifattura.milano.it/

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
In Italia il digitale cresce, anche se lentamente

25 settembre 2018

Da una ricerca condotta da EY e Ipsos sulla digital transformation emerge che imprese e …
Le imprese
Università e imprese a braccetto verso la sostenibilità

14 settembre 2018

La chimica è un comparto industriale strategico di elevata eccellenza e rappresenta una componente irrinunciabile …
Le imprese
Project Automation: i diversi volti dell’alternanza scuola-lavoro

27 giugno 2018

Scuole e aziende possono collaborare in modo proficuo anche quando l’alternanza scuola-lavoro va oltre le …