Le imprese
innovazione

In arrivo gli incentivi per l’innovazione e l’occupazione qualificata

4 settembre 2014


In arrivo gli incentivi per l’innovazione ...

Il Mise mette sul piatto 300 milioni per i cambiamenti tecnologici radicali. Credito d’imposta a disposizione di chi assume ricercatori.

Sostegno economico alle aziende che innovano

Sull’innovazione, segnala un rapporto pubblicato dall’Istat, si gioca la partita della ripresa. Con la congiuntura interna che stenta a riprendersi e nuovi focolai di tensione che emergono a livello internazionale, il mercato si fa sempre più selettivo, premiando solo le aziende che riescono ad assicurare un valore aggiunto ai propri prodotti e/o servizi.
Partendo da queste considerazioni, il Governo ha deciso di promuovere due forme di incentivi per sostenere l’innovazione d’impresa. L’apertura dei bandi è prossima, per cui è importante arrivare preparati all’appuntamento.

A chi si rivolge il Fondo per la crescita sostenibile

Il 30 settembre diverrà operativo il bando del ministero per lo Sviluppo economico che incentiva le imprese italiane (senza limiti dimensionali e di fatturato) a realizzare progetti di ricerca e sviluppo in alcuni ambiti tecnologici, che vanno dalle biotecnologie alle nanotecnologie, dalla fabbricazione e trasformazione avanzate alle tecnologia dell’informazione e della comunicazione. Sono state individuate quattro categorie di possibili beneficiari: le imprese che svolgono un”attività industriale diretta alla produzione di beni e servizi o un’attività di trasporto; le aziende artigiane di produzione di beni; le imprese agro-industriali che svolgono prevalentemente attività industriale; i centri di ricerca con personalità giuridica e gli organismi di ricerca.

Il Fondo al via il 30 settembre

I progetti possono essere presentati singolarmente o in aggregazione, con massimo tre soggetti che stipulano un contratto di rete o altre forme contrattuali di collaborazione. L’agevolazione consiste in un finanziamento agevolato (ad oggi il tasso è dello 0,8%), erogato per stato avanzamento lavori e rimborsabile in otto anni.
Le domande di agevolazioni possono essere presentate a partire dalle ore 10.00 del 30 settembre, collegandosi al link del Mise, ma è possibile iniziare la fase di compilazione della domanda e dei relativi allegati a partire dal 22 settembre. E vale la pena di farlo, anche perché il finanziamento agevolato interviene fino ad esaurimento fondi e il 30 settembre potrebbe trasformarsi nell’ennesimo ‘click day’.

Bonus per chi assume ricercatori

Dal 15 settembre, invece, sarà possibile presentare domanda telematica per beneficiare degli incentivi previsti a vantaggio delle aziende che assumono ricercatori. In questa categoria rientrano due categorie di professionisti: coloro che sono in possesso di un dottorato di ricerca universitario, conseguito presso un’università italiana o estera (se riconosciuta equipollente in base alla legislazione vigente in materia); i titolari di una laurea magistrale conseguita in ambito tecnico o scientifico, impiegati in attività di ricerca e sviluppo.

Gli incentivi previsti

Il bonus consiste in un credito d’imposta del 35% sui costi per l’assunzione a tempo indeterminato, per un periodo massimo di 12 mesi decorrenti dalla data di assunzione e per un tetto annuale di 200 mila euro.

lascia un commento

One thought on “In arrivo gli incentivi per l’innovazione e l’occupazione qualificata”

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Ottenere di più con meno: la ricetta dell’innovazione frugale

19 gennaio 2017

L'economista Jaideep Prabhu ha studiato modelli di business che puntano a risparmiare risorse ma ottengono …
L'associazione
MeetmeTonight, la notte della scienza

29 settembre 2016

Venerdì 30 settembre e sabato 1 ottobre ai Giardini Indro Montanelli e al Museo di …
Le persone
Imparare dai grandi. Utili consigli

28 settembre 2016

Si intitola “Non avere paura di sognare - Decalogo per aspiranti scienziati” l'ultimo libro del …