L'associazione
Assemblea 2014

Il saluto delle istituzioni agli imprenditori milanesi

9 giugno 2014


Il saluto delle istituzioni agli imprenditori ...

Sono il sindaco di Milano Giuliano Pisapia e il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni ad aprire i lavori dell’Assemblea del 9 giugno.

Immergersi nel cuore della città

Il contesto non lascia dubbi sull’intenzione di Assolombarda di creare sinergie e costruire alleanze attorno all’obiettivo del suo Piano Strategico per “Far volare Milano”: già fuori dai cancelli, le prime immagini lasciano intuire un percorso che, tra video wall, sfondi, gallerie animate, maxischermi e perfino la pavimentazione, immergono i partecipanti nel cuore della città.

È in questa cornice che, ad aprire i lavori dell’Assemblea dell’associazione, sono i saluti delle istituzioni. Saluti che, al di là delle formule di rito, diventano occasioni, come spesso accade, per lanciare messaggi estremamente concreti.

Pisapia, far emergere le nostre energie migliori

A prendere per primo la parola è il sindaco di Milano Giuliano Pisapia, convinto del fatto che «abbiamo agganciato la ripresa» e che ora si debbano «mettere al primo posto il lavoro e lo sviluppo. Dobbiamo essere best online casino noi la locomotiva dell’Italia».

Richiamando insieme gli ‘appuntamenti importanti’ che attendono Milano – come Expo, il semestre italiano di presidenza Ue e la nascita della città metropolitana – e gli eventi delle ultime settimane, il sindaco ha affermato che «siamo capaci di lavorare pulito» e che «pochi malfattori non possono cancellare l”impegno di molti che si impegnano quotidianamente per il futuro del nostro Paese».

«Dobbiamo ritrovare l”orgoglio», ha proseguito Pisapia, «e dimostrare al mondo che siamo capaci di lavorare insieme. […] Credo che Milano e le realtà vive e sane della nostra città ce la possono fare e hanno tutte le carte in tavola per vincere le sfide che ci attendono.[…] Sono certo che ce la faremo e che potremo dimostrare al mondo che può esserci e ci sarà un nuovo Rinascimento».

Maroni, il governo sblocchi il patto di stabilità

Evidenzia anche lui i segnali positivi, il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, e lo fa per rivolgersi al Governo. «Ci sono segnali di ripresa in Lombardia e noi stiamo facendo la nostra parte», ha dichiarato, sottolineando che quello che serve alla regione è «sbloccare il patto di stabilità».

«Chiederò al Governo di intervenire sul patto», ha ribadito più volte, sottolineando che le prme evidenze positive vanno sostenute.

«Ci sono 8 miliardi di euro bloccati – quelli che i sindaci lombardi hanno in cassa – che genererebbero una leva straordinaria per far ripartire l”economia. […] Un tesoro enorme che però non possiamo utilizzare. Vorrei invece usarlo almeno in parte costituendo un fondo per gli investimenti e per ridurre le tasse se il Governo permettesse di riformare il patto di stabilità lasciando parte dei soldi risparmiati con una buona gestione della cosa pubblica».

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Università e impresa, dialogare per tessere il futuro

16 maggio 2016

Oltre 60mila tirocini curriculari, 271 dottorati di ricerca industriale e oltre 6mila studenti delle scuole …
L'associazione
“50 Progetti per rilanciare le imprese e il territorio” – I principali risultati raggiunti

11 febbraio 2016

A oggi sono 21 i progetti che hanno prodotto risultati concreti, alcuni dei quali si …
L'associazione
Far volare Milano: i risultati a due anni dal lancio

11 febbraio 2016

A due anni dal lancio del piano strategico “50 progetti per rilanciare le imprese e …