L'associazione

Gruppi, Sezioni, Filiere: l’associazione si rinnova

6 giugno 2014


Gruppi, Sezioni, Filiere: l’associazione si rinnova


Cosa cambia nell’organizzazione di Assolombarda: nuove articolazioni per far partecipare le imprese alla vita associativa, coinvolgerle nei progetti e aiutarle a fare business.

I nuovi Gruppi: la risposta alle indicazioni delle imprese

Qualcosa sta cambiando in Assolombarda: il 5 giugno l’Assemblea generale dell’associazione ha approvato la nuova organizzazione dei Gruppi Merceologici, tassello di uno dei 50 progetti del Piano Strategico 2014-2016 della Presidenza Rocca.

I Gruppi (questa la nuova denominazione) passeranno da 18 a 11, con un primo, evidente vantaggio: meno adempimenti formali connessi alle attività dei gruppi stessi. Ma l’obiettivo principale di questa semplificazione, sollecitata dagli stessi associati, è rappresentare le imprese in modo più efficace e avvicinarle ulteriormente alla vita associativa, evidenziando con più forza i momenti nei quali ciascun associato può trovare risposta alle necessità specifiche del settore del quale fa parte, in termini di rappresentanza, networking e business.

L’appartenenza a un Gruppo, infatti, non sarà più dettata dalla sola applicazione contrattuale: sarà l’azienda, in base alle sue esigenze e alle sue richieste, a scegliere il Gruppo del quale entrare a far parte. Una soluzione pensata sulla scorta delle indicazioni che gli imprenditori della ‘squadra del vice presidente VP Aldo Fumagalli – incaricato della complessa opera di riorganizzazione – hanno saputo cogliere e interpretare al meglio.

Sezioni per partecipare, Filiere per fare business

Per coinvolgere ancora di più le imprese nella vita associativa, i Gruppi si articoleranno in Sezioni settoriali, ambiti di aggregazione più informali che vedranno la partecipazione attiva delle imprese e un rapporto sempre più stretto con le Associazioni di Categoria. Finalmente, gli associati vivranno più dall’interno Gruppi e Sezioni, partecipando ai diversi online casino progetti e riconoscendosi nelle diverse attività.

Un’altra innovazione di rilievo, che non ha riscontro in altre esperienze del Sistema Confindustria, è la creazione di aggregazioni per filiera, trasversali rispetto ai Gruppi e alle Sezioni.

Le Filiere hanno lo scopo di aggregare le imprese associate in reti di business, creando integrazioni sia verticali che orizzontali.

Quelle già individuate analizzando la base associativa sono sei: Agroalimentare, Automotive, Life Sciences, Largo Consumo, Oil&Gas e Turismo. Ma è altamente probabile che aumenteranno presto, per rispondere alle esigenze del maggior numero possibile di associati.

Semplificazione, innovazione, coerenza

Sono questi i concetti che hanno ispirato i lavori dei quali è frutto la riorganizzazione attuale. E sono a loro volta il presupposto per fare di Assolombarda un’associazione sempre più vicina alle aziende, ai loro bisogni e alle loro aspettative, per aiutarle a svilupparsi e a competere sui mercati. In una parola, per “far volare le imprese”.

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
L'associazione
Oil & Gas: fare squadra per dare ...

14 maggio 2015

La filiera Oil & Gas di Assolombarda e le sue prospettive raccontate da Patrizia Rutigliano, …
L'associazione
Automotive: dove 1+ 1 fa 4

19 marzo 2015

La filiera Automotive di Assolombarda, i suoi risultati e le sue prospettive; raccontate dai protagonisti: il …
L'associazione
Gruppi, sezioni e filiere: scegli i tuoi

9 marzo 2015

Assolombarda si riorganizza e sono le imprese a scegliere come, perché e con chi aggregarsi. …