Le imprese

Gli under 35 sono sempre più interessati al business del turismo

26 luglio 2018


Gli under 35 sono sempre più interessati al business del turismo

A Milano una impresa su sette del settore è in mano ai giovani, pronti a intercettare i flussi legati ai grandi eventi.

Gli ultimi trend mostrano come il turismo sia un settore sempre più giovane a Milano. Dati della Camera di commercio di Milano Monza e Brianza Lodi su fonte registro imprese mostrano infatti che negli ultimi cinque anni sono cresciute del 14% le imprese dei servizi di alloggio e ristorazione guidati da under 35. In particolare, sono passate dalle 2.312 del 2013 alle 2.626 del 2018, più della crescita media italiana che nello stesso periodo è del 5%.

Significa che mediamente un’impresa su sette tra quelle attive nel settore è giovane. Nel dettaglio, si tratta di oltre 2.500 imprese dei servizi di ristorazione e circa 100 attività di alloggio. In tutto pesano il 5% sul corrispondente totale italiano (53 mila imprese giovani). Nello specifico quasi un’impresa su due (47,5%) è di imprenditori nati all’estero mentre le imprese femminili sono il 29% del totale.

Il potenziale di questi business è alto e le condizioni affinché Milano e la Lombardia possano crescere ancora come meta turistica internazionale ci sono tutte: sono infatti aumentate progressivamente dall’anno di Expo, che ha insegnato che sfruttare i grandi eventi si rivela una soluzione vincente. L’obiettivo ora è quello di attrarre non solo il pubblico internazionale, ma anche i turisti italiani. Milano va scoperta come città di affari ma anche come città d’arte, cultura e leisure, insieme alle mete lombarde che possono offrire una vacanza all’insegna della natura. Altro obiettivo è quello di spingere i turisti a soggiornare più a lungo a Milano e in Lombarda per approfondire e sperimentare tutte le offerte.

Allargando lo sguardo, i giovani nel settore turismo in Lombardia sono a capo di 7.500 imprese, il 14% nazionale, e pesano il 13,6% sul totale del settore. Si concentrano a Milano (2.626 imprese), Brescia (1.116), Bergamo (855), Varese e Monza Brianza (oltre 500 ciascuna). Trainano la crescita delle imprese giovani del turismo Milano (+13,6% in cinque anni) e Monza Brianza (+5,1%) a fronte di un rallentamento nelle altre province. Infine, Milano e Cremona si distinguono per la presenza di giovani imprenditori nati all’estero (rispettivamente 47,5% e 43%), a testimonianza di un territorio sempre più multiculturale.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
L'associazione
Milano e la Lombardia sempre più attrattive per gli studenti internazionali

22 ottobre 2018

Cresce il numero di iscritti stranieri alle università del territorio. Scelgono prevalentemente corsi Stem e …
L'associazione
Ville aperte in Brianza, il turismo oltre le grandi città

17 settembre 2018

L’iniziativa punta a valorizzare il patrimonio della Brianza attraverso la scoperta dei suoi tesori artistici. …
Le imprese
La strada verso la World Routes

26 luglio 2018

L'appuntamento più importante per il mondo dell'aeronautica si terrà a Milano a settembre 2020 e …