L'associazione
economia

Fatturato in crescita nel 2013 per il 42% delle imprese associate

30 aprile 2014


Fatturato in crescita nel 2013 per il 42% ...

Presentati i risultati dell’indagine qualitativa “Consuntivo 2013 e previsioni 2014 delle imprese milanesi” del Centro Studi di Assolombarda. Migliorano le performance, ma restano prudenza e cautela.

Il 42% delle imprese associate ha chiuso il 2013 con un aumento del fatturato

«Ravvisiamo un certo miglioramento delle performance delle imprese associate» ha annunciato il direttore generale di Assolombarda, Michele Verna, commentando la sintesi dell’indagine qualitativa “Consuntivo 2013 e previsioni 2014 delle imprese milanesi” condotta dal Centro Studi dell’associazione su un campione di 450 imprese. «Il 2013 si è chiuso con un aumento del fatturato per il 42% delle nostre imprese e per il 21% la performance è in linea con l’anno precedente. Quindi, il 63% delle nostre imprese ha tenuto bene».

«I dati a consuntivo 2013» ha sottolineato Verna, «fotografano una realtà che si è manifestata in miglioramento nel corso dell’anno, alimentando una crescente fiducia per il 2014. Le imprese milanesi stanno traducendo i timidi segnali di ripresa registrati nei mesi scorsi in fatti concreti, anche se continuano a esprimere, in questa fase, prudenza e cautela, in uno scenario ancora soggetto a elevata volatilità».

A maggio il cambiamento di ‘clima’

In effetti, quello passato è stato un anno che ha mostrato un debole ma progressivo miglioramento fin da maggio: ancora ad aprile 2013 solo il 26% delle imprese prevedeva di migliorare i risultati del 2012, percentuale salita al 31% a ottobre e collocatasi infine al 42% a consuntivo. Una dinamica che dimostra una evidente accelerazione dell’economia negli ultimi mesi dell’anno, ma che è anche effetto di un clima di incertezza che induce le imprese a esprimere le loro previsioni con cautela.

Analizzando nel dettaglio i singoli comparti è di rilievo il balzo in avanti nel settore della distribuzione industriale, che fa registrare un salto dal 31% di previsione al 51% a consuntivo. Il manifatturiero passa dal 34% al 40% mentre il terziario innovativo dal 27% previsto a ottobre 2013 al 37% di fine anno.

Positive anche le previsioni per il 2014: dopo tre mesi di attività il 45% delle aziende milanesi intervistate si dichiara ottimista sui propri ricavi e il 40% prevede un fatturato stabile, confermando così quanto rilevato nelle previsioni di fine 2013.

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Settembre 2017

26 settembre 2017

Produzione manifatturiera e export accelerano in Lombardia nel primo semestre, più dei benchmark. Da fine 2016 …
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Giugno 2017

21 giugno 2017

Fiducia del manifatturiero elevata, fallimenti in calo, ma prestiti alle imprese ancora in diminuzione. Secondo le …
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Marzo 2017

10 marzo 2017

La produzione manifatturiera lombarda segna un +1,3% nel 2016, con performance omogenee per classi dimensionali …