L'associazione
Monza e Brianza

Familiari e ‘rosa’: le eccellenze ‘made in Brianza’

30 novembre 2016


Familiari e ‘rosa’: le eccellenze ‘made in Brianza’

di Martino Cervo – Direttore de Il cittadino di Monza e Brianza.

La Top500 mette il “+”. L’ormai tradizionale classifica delle migliori aziende della provincia di Monza e Brianza, che sarà pubblicata dal settimanale “il Cittadino” in allegato gratuito alle edizioni di giovedì 1 e sabato 3 dicembre, estende infatti il numero di imprese fotografate e, grazie ai suoi prestigiosi partner (Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, Camera di Commercio, Cerif, Bpm, Ecole, PwC, Umana), arriva ben a 700. Sono “gioielli” di cui vengono rivelati in una ricerca unica sul territorio Ebitda, Ebit, tasso di indebitamento, ROE, reddito e bilancio d’esercizio, settore di riferimento: una vera e propria finestra sulla cultura d’impresa in uno dei territori più imprenditorialmente vivaci e, insieme a Milano, una delle aree più forti di tutta Europa per export e creazione di valore.

Sulla Top500+ compaiono settecento campioni del territorio brianzolo che presentano fatturati 2015 che vanno da 8 milioni fino agli oltre 2 miliardi di euro della prima classificata (il “colosso” Esprinet). Grazie al contributo qualificato del Centro di Ricerca sull’Impresa di Famiglia dell’Università Cattolica, la pubblicazione – che vede al suo interno anche le interviste al vicepresidente di Assolombarda, Andrea Dell’Orto, al dg di BPM Giuseppe Castagna e l’intervento del presidente di Camera di Commercio Carlo Edoardo Valli – individua diversi spunti di interesse per una completa radiografia socio-economica del territorio. Oltre alla consueta scomposizione dei cluster per dimensioni di fatturato, la ricerca analizza le performance delle “family business”, una fetta tradizionalmente fortissima dell’economia brianzola. Top500+ conferma come questa categoria di imprese, oltre a generare oltre un terzo del fatturato preso in considerazione (15 miliardi su 42), abbia maturato un assetto dimensionale e gestionale capace di resistere ai colpi della crisi.

Il delicato momento del passaggio generazionale, affrontato anche con tre casi di studio, regala un dato che contribuisce a sfatare uno stereotipo pigramente associato al territorio brianzolo: le imprese in rosa, cioè quelle che concludono il passaggio generazionale con un’erede femminile, sono circa una su tre, e risultano in netta crescita di numero e di prestazioni economiche. Un territorio culturalmente alieno a “quote” di vario colore e alla logica a esse sottesa si rivela capace di valorizzare appieno le peculiarità femminili nelle eccellenze dell’ambito imprenditoriale, come mostrano i dati estrapolati dalla ricerca e alcuni interessanti casi di studio.

Per la prima volta, inoltre, alla classifica dei 700 fatturati si accompagna un altro elenco: la ricerca ospita infatti la pubblicazione delle “Top 50” misurate per Ebitda decrescente. Una classifica speciale secondo il parametro che certifica la creazione di valore da parte dell’impresa in rapporto al fatturato: una selezione delle 50 aziende con maggior margine, alle quali è dedicata una sezione approfondita della ricerca. Altri due affondi riguardano poi i dividendi e il circolante: Cerif e Leanus hanno individuato i nessi tra forza delle aziende, settori produttivi, fatturati, distribuzione di dividendi, metodi di finanziamento e tassi di indebitamento delle imprese stesse.

Oltre a un focus sui servizi offerti alle imprese da Assolombarda e da Ecole, l’associazione confindustriale che raduna gli enti impegnati nel settore “education”, Top500+ ospita anticipazioni di una recente ricerca di PwC, partner della pubblicazione, dedicata alle family business, alle loro caratteristiche e prospettive. La ricerca completa (112 pagine di classifiche, analisi, dati, grafici, contributi e interviste) sarà pubblicata in esclusiva in allegato gratuito al Cittadino di Monza e Brianza di giovedì 1 e sabato 3 dicembre, disponibile nelle edicole di tutta la Brianza, sull’edicola digitale e sull’App del Cittadino di Monza e Brianza scaricabile su Appstore.

Martino Cervo
Direttore de Il cittadino di Monza e Brianza

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
L'associazione
Monza in musica

9 settembre 2016

Va in scena dal 24 settembre all'1 ottobre al teatro Manzoni la 24° edizione del …
Le imprese
Monza… attrae!

20 giugno 2016

Orientare gli investimenti sul territorio di Monza e Brianza ora è più semplice, grazie alla …
L'associazione
Monza Visionaria torna in città

11 maggio 2016

Monza Visionaria, il festival di arti performative è in programma dal 24 al 29 maggio. …