Le imprese
Expo 2015

Expo, il business è adesso

28 marzo 2014


Expo, il business è adesso

Assolombarda lancia l’Help Desk per Expo per le imprese associate, crea una lista selezionata di potenziali fornitori per i paesi impegnati a costruire i padiglioni e pensa già agli incontri bilaterali con le missioni imprenditoriali in arrivo a Milano.

Una partita tutta da giocare

Ora che anche gli Stati Uniti hanno confermato l’adesione a Expo, davvero i big ci saranno ‘tutti’: a parte qualche partecipazione ancora in forse a causa delle attuali tensioni politiche internazionali, i grandi player mondiali hanno detto sì all’esposizione universale del 2015.

E, visto che qualcosa come il 93% della popolazione mondiale sarà rappresentato a Milano durante i sei mesi dell’evento, anche gli expo-scettici più convinti stanno cominciando a ricredersi. E a pensare che, forse, è meglio essere della partita per non perdere un’occasione di visibilità che non ha pari al mondo.

Cinque progetti per Expo nel piano strategico di Assolombarda

Assolombarda è la prima a crederci. E su Expo continua a investire, per offrire alle imprese associate un’opportunità che considera unica.

Per questo, il piano strategico dell’associazione per il triennio 2014-2016, “Far volare Milano”, ha spinto sull’acceleratore, declinando ben cinque progetti su questo tema.

Uno tra questi, “Help Desk per Expo”, punta ad aiutare in modo concreto gli associati a cogliere le opportunità di business che Expo 2015 e ‘tutto quello che ci sta intorno’ rendono e renderanno disponibili.

Quali le novità con l’Help Desk di Expo?

L’Help Desk eredita da Assolombarda il monitoraggio e la diffusione delle informazioni sulle principali gare, partnership, sponsorship e altre forme di collaborazione con le imprese, pubblicate da Expo 2015 spa e Padiglione Italia.

A questo zoccolo duro, però, aggiunge una serie di nuovi servizi che vogliono sfruttare il business generato dalla partecipazione di quasi 150 paesi all’evento.

Al momento, in particolare, l’Help Desk sta lavorando con le aziende associate per creare una lista selezionata di potenziali fornitori di beni e servizi destinato ai Commissari dei paesi e degli altri soggetti partecipanti. Che dovranno, ciascuno per il proprio padiglione, progettare, costruire, gestire e smantellare una struttura per cui servono persone, competenze, strumenti e materiali. Un’attività, questa, che si affianca a quella che Expo 2015 spa ha lanciato a inizio 2014: un Catalogo per i Partecipanti ad Expo aperto a tutte le imprese italiane.

In pratica, quello si sta costruendo è un ‘portfolio’ di interlocutori e di contatti mirati: un prodotto nei confronti del quale – grazie all’azione intensiva di accreditamento che Assolombarda sta portando avanti da mesi presso le rappresentanze diplomatiche dei paesi che parteciperanno ad Expo – si è già creata un’aspettativa notevole.

Che lo faccia con gare pubbliche o inviti, oppure attraverso trattative private, infatti, ogni paese dovrà approvvigionarsi di tutto il necessario. E, se per quelli più vicini sarà più facile ‘portare da casa’ l’occorrente, quelli più lontani dovranno, per forza di cose, procurarsi qui tutto ciò di cui hanno bisogno.

Mano alle agende per fissare gli incontri di business

Un altro obiettivo importante, da realizzare operativamente durante i sei mesi dell’esposizione, è l’organizzazione di incontri bilaterali di business con le delegazioni di imprese straniere che arriveranno a Milano per l’evento.

Occhi puntati, quindi, su Expo 2015 spa e Padiglione Italia: appena avranno comunicato il calendario delle missioni, l’Help Desk di Assolombarda intercetterà gli imprenditori di tutto il mondo per coordinare le loro agende con quelle delle aziende associate.

Anche da questo punto di vista, infatti, Expo è un’occasione imperdibile per favorire il processo di internazionalizzazione delle imprese.

Vuoi approfondire?

Help Desk per Expo

Servizi per le imprese – Expo 2015

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Al via la prima edizione della Milano Arch Week

29 maggio 2017

Dal 12 al 18 giugno una settimana di eventi, incontri, performance, dialoghi, letture e discussioni …
Le persone
La mia città è finalmente aperta – di Gaia Manzini

14 febbraio 2017

L'articolo, a firma della scrittrice Gaia Manzini, è uscito il 6 dicembre 2016 sul Corriere …
L'associazione
Milano candidata a “Miglior destinazione turistica europea” del 2017

26 gennaio 2017

Aperto il contest per nominare la “European Best Destination” tra 20 città. È possibile votare …