Le imprese

Expo 2020 Dubai, l’occasione da non perdere

22 maggio 2018


Expo 2020 Dubai, l’occasione da non perdere

Assolombarda ha ospitato i rappresentanti del procurement di Expo 2020, Ice Agenzia e Padiglione Italia per illustrare alle aziende le possibilità di business legate all’Esposizione Universale, in programma dal 20 ottobre 2020 al 10 aprile 2021.

logoPresentarsi al meglio per cogliere le opportunità offerte da un mercato in forte sviluppo e dall’Expo in programma nel 2020 a Dubai. Per dare modo alle aziende di raggiungere questo obiettivo Assolombarda ha organizzato un incontro in collaborazione con la Farnesina e ICE. L’iniziativa è parte di un insieme di attività che Assolombarda sta organizzando per aiutare le imprese associate a cogliere le occasioni legate alla realizzazione del sito espositivo e dei padiglioni stranieri e, successivamente, ai diversi eventi che si terranno a Dubai durante i sei mesi dell’Esposizione Universale.

Vediamo più nel dettaglio cosa significherà in termini di giro d’affari la Manifestazione e cosa devono fare le imprese per non perdere questa occasione unica. Prima di tutto è necessario iscriversi al portale esource.expo2020dubai.ae, il canale ufficiale per restare informati sulle ultime novità del procurement dell’Expo. Molte le misure per incentivare la partecipazione delle PMI, alle quali sono state riservate il 20% delle gare indette per un valore di circa 1,21 miliardi di dollari, e per cui Expo offre un pagamento anticipato del 50% per i beni e i materiali e del 25% sui servizi. Al momento sono oltre 15.000 i fornitori registrati sul portale da 124 paesi, di cui il 68% sono proprio PMI. Per gli imprenditori non è necessario essere in possesso di una licenza commerciale valida negli Emirati Arabi Uniti per completare la registrazione al portale che gestirà il procurement per Expo 2020 Dubai e poter essere così eleggibili alle successive operazioni di selezione.

sustainability pavilionTre i settori maggiormente interessati dalle gare: costruzioni e infrastrutture, energia ed ospitalità. È stato stimato infatti in 5,2 miliardi di euro il costo per la costruzione della sede espositiva e delle infrastrutture che saranno direttamente destinate a servirla. Inoltre, per l’Expo Village si calcola che verranno costruiti più di 2.000 appartamenti, banche, negozi e ristoranti. Sono tanti anche i progetti che verranno realizzati nel settore energetico. Quelli della compagnia Etihad ESCO si prospettano interessanti per le aziende italiane perché si creeranno nuove opportunità di business ed investimento tramite joint venture, partnership internazionali e collaborazioni con gli imprenditori locali. Si prevede infine un forte sviluppo del settore Horeca (imprese che preparano e servono alimenti e bevande come bar, ristoranti e mense) e ospitalità in generale, con un ampliamento della gamma di prodotti e servizi offerti. Senza dimenticare infine le numerose le opportunità rappresentate dalle gare internazionali che riguarderanno, ad esempio, anche tutti i processi legati all’organizzazione degli eventi.

Dubai-Emirati“Gli Emirati Arabi rappresentano il primo mercato dell’Italia in Medio Oriente: ogni anno le imprese italiane esportano negli Emirati Arabi beni per oltre 5 miliardi di euro – ha sostenuto Carlo Bonomi, Presidente di Assolombarda – La Lombardia da sola contribuisce ben al 27% di queste esportazioni nazionali, con quasi 1,5 miliardi. Creatività e saper fare sono la nostra fonte di differenziazione e vantaggio competitivo: secondo Confindustria e Prometeia, gli Emirati sono il primo mercato per i prodotti italiani, ‘belli e ben fatti’, nei settori alimentare, abbigliamento, oreficeria, arredamento; nonché tra i 30 principali paesi emergenti a livello globale con esportazioni relative a questi beni che cresceranno, secondo le stime, fino 3 miliardi di euro al 2021. Per il nostro Paese, Expo 2020 Dubai rappresenterà anche il passaggio di testimone da Expo Milano 2015: una preziosa occasione per consolidarne l’eredità, rilanciando l’immagine dell’Italia e del nostro territorio affermandone ancora una volta la dimensione internazionale. È la consapevolezza di queste opportunità concrete che ci spinge a lavorare intensamente per Expo 2020 Dubai senza dimenticarci mai che, se il successo è possibile, è anche grazie alla capacità di giocare insieme, imprese e istituzioni, in una grande alleanza pubblico-privato”.

L’Expo di Dubai si svolgerà in una nuova area urbana chiamata Dubai South (prima conosciuta come Dubai World Central). Si tratta di una nuova Free Zone che sarà divisa in sei distretti: distretto residenziale, distretto commerciale, distretto del Golf, distretto logistico, Aviation City (che include il nuovo aeroporto Al Maktoum) e Dubai Exhibition City. IMobility pavilionIl tema scelto è “Connettere le Menti, Creare il Futuro”, sviluppato in tre sottotemi: opportunità per creare connessioni più intelligenti e produttive; sostenibilità, progresso e prosperità senza compromettere i bisogni delle generazioni future e mobilità, per sbloccare nuove possibilità per persone. Sono previsti oltre 25 milioni di visitatori di cui oltre il 70% sarà composto da turisti stranieri. I partecipanti, tra Paesi e organizzazioni internazionali, saranno 180. Cantieri, gestione del sito e indotto genereranno secondo le stime 277.000 posti di lavoro, il 40% dei quali nel turismo. Il sito costerà 8 miliardi di dollari e dopo l’Expo sarà trasformato in università, centro fieristico e centro di ricerca.

Ultima (ma non ultima) considerazione, l’Italia avrà un ‘posto’ d’onore, con il suo padiglione posizionato davanti a quello degli Emirati. Insomma, l’occasione giusta per dare voce alla creatività, caratterizzata però dalla forte competenza, tipica delle eccellenze del Made in Italy.

Un’opportunità unica per il nostro tessuto imprenditoriale.

L’Associazione può assisterti nel tuo ‘viaggio’ verso Expo. Contatta l’Area Affari Istituzionali: Margherita Kosmala, tel. 02 58370.321, e-mail: margherita.kosmala@assolombarda.it.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Expo 2020 Dubai, un incontro unico per una grande opportunità di business

11 maggio 2018

Il 21 maggio in Assolombarda si tiene il primo convegno interamente dedicato a Expo 2020 …
Le imprese
A Dubai con le imprese in previsione di Expo 2020

11 dicembre 2017

Missione nel golfo per prendere le misure con gli appalti del grande evento e conoscere …