Le imprese
La manifattura che cresce

Cosa vuol dire portare innovazione in azienda e come farlo

28 settembre 2015


Cosa vuol dire portare innovazione in azienda

L’innovazione è uno dei fattori che più determinano lo sviluppo e la crescita di un’impresa: le regole base per introdurla nella tua azienda.

Sotto la bandiera dell’innovazione

Ci hai fatto caso? Negli ultimi tempi non c’è direttore generale, amministratore delegato, capo d’azienda o persino di governo che non utilizzi il vocabolo ‘innovazione’ almeno dieci volte all’interno di un discorso.

Sarà perché ispira ottimismo? Cambiamento? Fiducia? Disponibilità economica? Sicuramente per tutti questi motivi. Ma ce ne è uno ancora più fondamentale: si parla tanto di innovazione perché è davvero uno dei fattori principali che contribuiscono alla crescita di un’azienda.

Tutto qui, semplice.

Cambia, todo cambia

Portare innovazione in azienda è un processo che mette in circolo tutta una serie di cambiamenti: rinnovare significa infatti anche avere una struttura di costo efficiente, magari formare il personale su nuove procedure, aprire nuovi mercati, investire nella proprietà intellettuale e nella copertura di brevetti: oppure, spiega Franco Bergamaschi, presidente di L’Erbolario, “lanciamo ogni anno 40 nuovi prodotti e abbiamo 22 dipendenti dedicati a ricerca e sviluppo”.

Insomma se hai deciso di intraprendere il camino dell’innovazione, davanti a te hai un percorso sicuramente molto affascinante, ma che alla fine avrà cambiato più di quanto ti aspetti. Senza dimenticare, ricorda Adriana Sartor, amministratore unico di Elettrotec, di avere il coraggio di brevettare nuovi prodotti”.

4 domande che devi farti se vuoi innovare

In azienda avete deciso che è arrivato il momento di innovare: benissimo, da dove partire?

Ci sono quattro domande che tu e la tua squadra dovete porvi per analizzare il percorso da intraprendere, gli obiettivi da raggiungere e quindi elaborare una strategia adatta alla tua impresa.

Organizza una riunione con il tuo staff e chiedetevi:

  • Dove innovo? L’innovazione può essere applicata al prodotto o al servizio core business dell’azienda, perché spesso le aziende manifatturiere eccellono proprio in questo. Ma si può decidere di intervenire anche sul sistema e i processi di produzione: meglio chiarire su quale campo si vuole intervenire.
  • Perché innovo? Dove volete arrivare? Innovate per creare un nuovo business oppure per rafforzare quello già esistente? Nel primo caso, Slide Srl è riuscita a proporre una nuova categoria di prodotti grazie all’introduzione di un nuovo materiale, che ha cambiato anche il processo produttivo: “Questo ci ha consentito di portare sul mercato novità importanti rispetto ai nostri competitor”, conferma Marco Colonna, sales&marketing manager dell’azienda.
  • Con chi innovo? Il processo di innovazione non deve essere per forza un percorso solitario: chiedetevi se avete le forze per andare avanti da soli oppure se è meglio cercare un partner che vi aiuti in questo processo di trasformazione. La Isagro Spa ha scelto di fare così: “All’inizio curavamo internamente ricerca e sviluppo – spiega Ruggero Gambini, chief financial officer -: adesso le soluzioni innovative possono nascere internamente o arrivare da attività di scouting di idee presso terzi”.
  • Quanto innovo? Punti a un cambiamento radicale o preferisci un percorso graduale?

Tre esempi di aziende che hanno fatto leva sull’innovazione

Gli esempi pratici sono il modo migliore per capire in che modo procedere e lasciarsi ispirare: perché ogni impresa ha una storia a sé e se il punto finale è uguale per tutti (chiudere l’anno in utile aumentando fatturato e ricavi), i modi per arrivarci sono spesso molto diversi.

La Giovanardi Spa ha scelto un processo di innovazione incrementale, partito prendendo spunto dall’ascolto del mercato e dalla volontà di anticipare le esigenze dei clienti ancor prima che vengano espresse. “L’innovazione per noi nasce dalle competenze dei nostri designer e ingegneri – spiega l’a.d. Massimo Giovanardi – che riescono sempre a proporre prodotti in linea con le richieste dei clienti e con i cambiamenti dettati dalla stagionalità del nostro principale settore di riferimento”.

In altri casi l’innovazione arriva invece dai fornitori: è il caso della Elesa Spa che, racconta il presidente, Alberto Bertani, “cresce grazie all’innovazione che arriva da un lato dal mercato e dall’altro dai materiali utilizzati. I metalpolimeri, che hanno progressivamente sostituito il metallo in molti settori, hanno portato l’azienda a proporre soluzioni innovative e nuovi prodotti. Questi materiali inoltre, con una resistenza all’urto ben superiore ai metalli, hanno portato anche a innovazioni di processo nel ciclo produttivo”.

Un terzo esempio è invece la risposta a richieste specifiche della clientela o dei fornitori: come racconta Luca Menoncello, titolare della Valente Spa, “il nostro è un settore maturo dove non c’è grande spazio per l’innovazione. Sono i clienti che in base alle problematiche che si trovano a dover affrontare ci spingono a proporre soluzioni innovative. Per esempio di recente, insieme a un’altra società, abbiamo sviluppato degli abbattitori di fumo che consentono di utilizzare i motori diesel nelle gallerie”.

Leggi anche:

– Il comunicato stampa “Innovazione, internazionalizzazione e capitale umano: driver di crescita delle imprese M3

Manifatturiero: 50 strategie per le PMI. Da copiare senza farsi scrupoli

La manifattura che cresce: percorso online di sviluppo per medie imprese

La manifattura che cresce: gli ostacoli alla crescita delle imprese

– La manifattura che cresce: 5 aspetti da tenere d’occhio per essere più competitivi

I fattori su cui puntare per far crescere la tua impresa

Strategie vincenti in azienda, gli esempi da imitare

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Ottenere di più con meno: la ricetta dell’innovazione frugale

19 gennaio 2017

L'economista Jaideep Prabhu ha studiato modelli di business che puntano a risparmiare risorse ma ottengono …
Le imprese
Phi Drive, quando l’industria si innova con motori piccolissimi e green

26 settembre 2016

Grazie ai motori innovativi che produce la startup Phi Drive ha ricevuto un finanziamento per …
L'associazione
La Grande Milano e l’innovazione che serve

2 agosto 2016

Articolo di Gianfelice Rocca, Presidente Assolombarda e di Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano – …