Le imprese
Le nuove competenze per fare impresa

Conoscere la Cina: crescono le opportunità di lavoro

11 marzo 2019


Conoscere la Cina: crescono le opportunità di lavoro

Formazione di alto profilo e incontri tra le aziende e candidati sono stati al centro di “Italy China Career Day”, il momento più importante per chi ha competenze linguistiche e culturali sulla Cina.

La richiesta di giovani che conoscano bene la lingua cinese aumenta sempre più in considerazione delle strette relazioni commerciali tra l’Italia e la Cina e della necessità, da parte delle aziende, di trovare persone che sappiano come approcciare davvero il mercato locale, non solo dal punto vista del business ma anche culturale. È quanto emerge dall’edizione 2019 dell’Italy China Career Day, l’unico evento che mette in contatto aziende alla ricerca di personale specializzato sulla Cina e candidati con competenze proprio su questo fronte.

L’ottava edizione della manifestazione, organizzata da Fondazione Italia Cina e Associna, in collaborazione con Assolombarda e Camera di commercio italo cinese, è stato un momento di confronto tra imprese e candidati, sia cinesi che italiani specializzati in lingua e cultura mandarina. In tutto sono stati 401 i curricula arrivati per partecipare agli incontri in programma, contro i 285 del 2017, segno evidente che la richiesta è in continua crescita. 336 quelli selezionati dalle società partecipanti. I settori di provenienza dei candidati sono molto eterogenei: scienze linguistiche e relazioni internazionali (181), scienze linguistiche con specializzazione economica (77), economia (51), ingegneria (33), art fashion and design (20), social media management e digital marketing (11), giurisprudenza (11), turismo (8), direzione teatrale e cinema (3), giornalismo (2), informatica (2), grafica (1) e scienze ambientali (1). Metalmeccanico e meccanica industriale, ricerca e produzione scientifica, lusso, retail, real estate, tessile, ristorazione, design industriale e cosmesi i settori coinvolti.

Il training della mattina, attraverso due sessioni distinte, è stato dedicato alla formazione di alto profilo e riservato ai giovani candidati e ai responsabili Risorse Umane delle aziende partecipanti. Docenti e formatori provenienti da primarie università e business school europee hanno affrontano i principali temi del recruiting interculturale attraverso sessioni formative e workshop. Al centro delle sessioni formative, tematiche quali la strategia di comunicazione corporate in contesti internazionali, con casi pratici ed esperienze in loco; e ancora, diritto del lavoro, fiscalità, previdenza e contrattualistica specifica nel Paese. La sessione pomeridiana ha avuto invece un taglio pratico ed è stata interamente dedicata agli incontri e colloqui tra aziende e risorse.

L’Italy China Career Day è da sette anni un riferimento per tutte le aziende alla ricerca di personale madrelingua e di candidati con specifiche competenze declinate in lingua, cultura ed economia cinese. Del resto, è un’esigenza sempre più sentita, se si considera che nel nostro Paese sono ormai più di 600 le imprese partecipate da gruppi cinesi, aziende nelle quali lavorano oltre 32mila persone con un giro d’affari totale intorno ai 18 miliardi di euro. La necessità di una formazione interculturale si presenta anche per gli oltre 2100 investitori italiani che hanno messo un piede in aziende cinesi o di Hong Kong (Dati Centro Studi per l’Impresa Fondazione Italia Cina CeSIF).

Se nel 2017 l’export cinese verso l’Europa è cresciuto del 10% rispetto all’anno precedente, quello dei prodotti europei verso la Cina ha fatto registrare un +18%. E se si guarda al nostro Paese, i dati delle dogane cinesi evidenziano la miglior performance di sempre dell’export del made in Italy, per la prima volta sopra i 17,5 miliardi di euro: una crescita superiore al 22%, mai così accelerata dal 2010, nonché la miglior crescita di un paese Ue in Cina.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Dove investire in Cina

15 novembre 2018

Alla scoperta della provincia cinese dello Shandong, un territorio ricco di possibilità di business per …
L'associazione
Un servizio di videoconferenza avvicina le imprese lombarde alla Cina

10 ottobre 2018

Grazie a una partnership tecnologica con Cisco, Assolombarda e l'Ambasciata d'Italia a Pechino inaugurano un …
Le imprese
Da “fabbrica del mondo” a potenza tech, come cambia la Cina

8 giugno 2018

Una potenza in veloce trasformazione che oggi si vuole affermare sulla scena economica mondiale come …