Le imprese
pagamenti responsabili

Codice Italiano Pagamenti Responsabili: tre buone ragioni per aderire

30 maggio 2014


CPR: tre buone ragioni per aderire

Scopri perché vale la pena di aderire al codice di comportamento volontario lanciato da Assolombarda.

Il codice impegna a pagare i fornitori nei modi e nei tempi pattuiti.

Cos’è il Codice Italiano Pagamenti Responsabili?

Lanciato da Assolombarda il 27 maggio, il CPR è un codice di comportamento di natura volontaria, che impegna le aziende che lo sottoscrivono a garantire la piena regolarità e correttezza dei pagamenti nei confronti dei propri fornitori.

Ma perché un’impresa dovrebbe aderire?

Innescare un circolo virtuoso

La situazione italiana nei rapporti di pagamento tra imprese è tutt’altro che ideale: la puntualità nei pagamenti non è quel che si dice una pratica generalizzata. I dati 2013 forniti da “Intrum Justitia” ci dicono che, sommando il tempo medio contrattuale di pagamento con il ritardo che vi si aggiunge, per l’Italia si ottiene un valore di 96 giorni, a fronte dei 55 della Francia, dei 41 per il Regno Unito e addirittura dei 34 per la Germania.

Aderire al Codice impegnandosi a un atteggiamento responsabile nei pagamenti vuol dire concorrere a spezzare una spirale perversa: spesso, infatti, un’azienda tende a reagire a tempi di riscossione lunghi e incerti da parte dei clienti rendendo a sua volta più lunghi e incerti i tempi di pagamento dei fornitori.

Viceversa, quante più imprese aderiranno al CPR, tanto più si alimenterà un circolo virtuoso da cui trarrà vantaggio tutto il sistema produttivo italiano.

Aderire conviene

Le aziende che aderiscono al CPR possono ottenere diversi vantaggi. A partire, ad esempio, dai benefici commerciali, in termini di migliori condizioni di prezzo o di servizio, che si possono avere da parte dei fornitori, a fronte della certezza di ricevere il dovuto nei tempi concordati.

Altri vantaggi dovrebbero arrivare presto sul fronte dei rapporti con il sistema bancario e con il sistema regionale, con i quali Assolombarda sta studiando forme di ‘premialità’ per chi risulterà iscritto al Codice Italiano Pagamenti Responsabili.

I benefici gestionali sono un’altra voce di cui tenere conto: tempi contrattuali ragionevoli e rispettati regolarmente consentono di migliorare la gestione finanziaria e di ridurre i costi.

Infine, aderire al Codice significa migliorare la propria reputazione sui mercati nazionali e internazionali, anche grazie alla possibilità di utilizzare il marchio CPR sui documenti e sui siti aziendali.

CPR, niente di più facile

Il Codice Italiano Pagamenti Responsabili (in questo, mutuando le caratteristiche migliori del Prompt Payment Code britannico) ha una serie di caratteristiche che lo rendono davvero alla portata di tutti: il testo è chiaro e stringato; le procedure, a partire da quella di adesione, sono semplicissime; non ci sono sovrastrutture burocratiche o adempimenti superflui; e non è prevista nessuna sanzione tranne, naturalmente, l’esclusione dal Codice per chi non rispetta i patti.

Scopri le imprese che hanno aderito al Codice Italiano Pagamenti Responsabili

Vuoi approfondire?

Vai al sito del Codice Italiano Pagamenti Responsabili.

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Settembre 2017

26 settembre 2017

Produzione manifatturiera e export accelerano in Lombardia nel primo semestre, più dei benchmark. Da fine 2016 …
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Giugno 2017

21 giugno 2017

Fiducia del manifatturiero elevata, fallimenti in calo, ma prestiti alle imprese ancora in diminuzione. Secondo le …
Le imprese
Congiuntura Lombardia: confronto nazionale e europeo – Marzo 2017

10 marzo 2017

La produzione manifatturiera lombarda segna un +1,3% nel 2016, con performance omogenee per classi dimensionali …