Le imprese
cinema d'impresa

Ciak, si vota: videoviaggi nel cuore del made in Italy

22 dicembre 2014


Ciak, si vota...

12 video d’impresa da votare su Facebook e su YouTube, mentre una giuria di esperti ha già scelto i quattro finalisti del concorso ‘ufficiale’.

Un Natale senza cine-panettone?

Se ci tenete, passate pure la sera della vigilia o il pomeriggio del 1° gennaio al cinema. Noi vi proponiamo un’alternativa: 12 imprese, 12 giovani videomaker e 12 corti da guardare e da votare, in una doppia sfida a colpi di ciak. E di click.

Partiamo dall’inizio. A ottobre Assolombarda lancia il concorso “Regista d’impresa” per promuovere la conoscenza del mondo aziendale. E invita un gruppo di studenti di Iulm, Università Cattolica-Almed, Politecnico, Ied, Naba e Civica Scuola di Cinema di Milano a realizzare 12 cortometraggi su altrettante imprese associate: Agustoni Duplex, Almax, Cartonspecialist, CGS Compagnia Generale Spazio, Cicrespi, Giacomo Sperone I.Vi.S., Gruppo Status, Hotel Milano Scala, Istituto Masini, Maimeri, Viscolube e Zani Viaggi.

I ragazzi hanno un mese di tempo per installarsi con armi, bagagli e telecamera nelle aziende, entrare in sintonia con la loro cultura, farsi venire un’idea per raccontarla, scegliere il cast (impiegati, manager, operai, amministratori delegati, commerciali, tecnici…) e realizzare il video.

La prima sfida: il concorso ‘ufficiale’

Il 4 dicembre una giuria di esperti sceglie i quattro video finalisti del concorso ‘ufficiale’: quelli che hanno saputo valorizzare in modo più efficace storia, prodotti, attività e vocazione made in Italy delle imprese. In marzo la stessa giuria si riunirà di nuovo per decidere chi, tra i quattro videomaker, si metterà in tasca un contratto con una casa di produzione cinematografica per realizzare un video su Expo e una borsa di studio per girare un video istituzionale su Assolombarda.

La seconda sfida: Facebook, YouTube e il premio misterioso

E il popolo dei social? Per la seconda sfida, la giuria sono loro. E qui tornano in gioco tutti i 12 corti. Colui o colei che ha realizzato il video che entro il 28 febbraio avrà ottenuto più “like”, sommando Facebook e YouTube, vincerà un altro premio. Ancora supersegreto.

Perché i corti

Raccontare l’eccellenza del made in Italy e far emergere nuovi talenti: in pochi minuti non è cosa da tutti. Una sfida che solo gli studenti delle più importanti realtà accademiche del territorio potevano accettare.

Creatività, originalità e innovazione diventano, nello stesso tempo, gli attrezzi di un laboratorio di espressione del fare impresa e gli strumenti per sperimentare un linguaggio nuovo e mettersi alla prova: «il miglior modo per imparare a fare un film è farne uno», diceva Stanley Kubrick

 

Guarda tutti i “corti d’impresa”

Vota il tuo “corto d’impresa” preferito su Facebook

Vota il tuo “corto d’impresa” preferito YouTube nella playlist Cinema d’impresa

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Armando Testa: emozionare e far crescere le imprese

30 gennaio 2017

Da più di settant’anni la creatività nella pubblicità italiana è rappresentata da un nome: Armando …
L'associazione
La cultura d’impresa diventa cinema

15 novembre 2016

Il concorso “Regista d’Impresa” racconta le aziende e diffonde la cultura d’impresa attraverso linguaggi innovativi. Dodici …
Le imprese
Lusso, consumatori in crescita costante

29 aprile 2016

Nei prossimi 6 anni i consumatori del lusso cresceranno di 80 milioni e passeranno, dai …