Le imprese
cinema d'impresa

Ciak, si gira! Le imprese di Assolombarda protagoniste di “Regista d’impresa”

3 ottobre 2014


Ciak, si gira! Le imprese...

Anche il cinema d’impresa può “Far volare Milano”.

Assolombarda lancia “Regista d’impresa”, concorso in cui aziende, studenti e atenei si incontrano per raccontare le eccellenze delle imprese. 

 

Charlin Chaplin l’aveva capito già nel 1936. Il cinema d’impresa ha un grande valore culturale: è capace di far rivivere la realtà industriale di un territorio, mettendone chiaramente a fuoco l’impatto sociale e culturale. È vero, sono passati molti anni dai suoi “Tempi moderni” e tante cose sono cambiate, ma il cinema d’impresa rimane sempre una finestra da cui sbirciare non solo la storia e l’organizzazione delle imprese, ma anche i rapporti umani e lavorativi che le caratterizzano.

Proprio con questo intento Assolombarda ha deciso di promuovere il progetto “Cinema d’impresa” che, nell’ambito del piano strategico “Far volare Milano”, si pone l’obiettivo di far conoscere le eccellenze delle imprese associate, diffondendo quella cultura d’impresa, forse ancora poco conosciuta, ma indispensabile oggi più che mai per il rilancio economico del nostro Paese.

Parte integrante del progetto è il concorso “Regista d’impresa” che prevede il coinvolgimento di 14 giovani videomaker provenienti da alcune delle più importanti realtà accademiche milanesi (IULM, ALMED, Politecnico, IED, NABA, Centro sperimentale di cinematografica e Scuola civica di Cinema e Televisione di Milano) e di 14 imprese associate ad Assolombarda.

Agustoni Duplex, Almax, Cartonspecialist, CGS, Cicrespi, Giacomo Sperone, Hotel Milano Scala e ancora Gruppo Maimeri, Istituto Ricerche e Collaudi Masini, Slide, Sorin, Status, Viscolube, Zani Viaggi si preparano, quindi, ad accogliere questi studenti che, come spiega Maria Giovanna Mazzocchi, membro del comitato di Presidenza Assolombarda e responsabile del progetto “Cultura d’impresa”, avranno l’opportunità di “raccontare le aziende vivendole, con uno sguardo e un linguaggio nuovo che solo i giovani possono avere”.

Il concorso prevede tre diverse fasi: all’inizio agli studenti verrà chiesto di realizzare un breve video su uno o più aspetti che caratterizzano l’azienda, valorizzandone storia, prodotti, attività e Made in Italy; i quattro migliori video accederanno poi alla fase successiva che prevede la creazione di un video corporate dell’impresa che li ospiterà. Alla fine di questo percorso lo studente vincitore firmerà un contratto di collaborazione con una casa di produzione cinematografica e avrà l’incarico di realizzare il video istituzionale di Assolombarda.

Una bella sfida per imprese e studenti, nella convinzione che, come diceva Mario Monicelli, “Il cinema non produce arte, crea al massimo cultura”.

Allora, tutti pronti?: ciak, si gira!…

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
In Italia il digitale cresce, anche se lentamente

25 settembre 2018

Da una ricerca condotta da EY e Ipsos sulla digital transformation emerge che imprese e …
L'associazione
In arrivo ‘Manifatture aperte’, dove lavoro artigianale e industriale si raccontano

17 settembre 2018

Ideata dal Comune di Milano in occasione del 7° World Manufacturing Day, l’iniziativa ‘Manifatture aperte’ …
Le imprese
Università e imprese a braccetto verso la sostenibilità

14 settembre 2018

La chimica è un comparto industriale strategico di elevata eccellenza e rappresenta una componente irrinunciabile …