Le imprese
Digital trends

Blockchain, IA e Immersive Technology nel 2021 varranno oltre 200 miliardi

5 ottobre 2018


Blockchain, IA e Immersive Technology nel 2021 varranno oltre 200 miliardi

Le tecnologie emergenti si apprestano a una crescita esponenziale. Ecco i numeri e gli outlook del settore.

La Digital Transformation sta rivoluzionando il modo di fare business, e le aziende sono ormai consapevoli che l’innovazione tecnologica rappresenta un vantaggio competitivo. Blockchain, Artificial intelligence e Immersive Technology, in particolare, sono tre tecnologie in grado di modificare radicalmente i processi produttivi e di organizzazione di molti ambiti industriali, creando vantaggi in termini di produttività, miglioramento della qualità dei servizi percepita da parte dei clienti, riduzione dei costi e possibilità di internazionalizzazione.

Parliamo di mercati che di anno in anno crescono più che a doppia cifra. Se nel 2016, secondo Markets&Markets, il mercato della blockchain valeva ancora solo 210 milioni di dollari, entro il 2021 si arriverà a 2,3 miliardi di dollari. Ed entro il 2024, stando ai dati di Transparency Market Research, i ricavi toccheranno quota 20 miliardi di dollari.

Quanto all’intelligenza artificiale, il mercato che ruota attorno a questa tecnologia già nel 2017 ha raggiunto un giro d’affari di 12,5 miliardi (fonte: IDC). E questo trend è destinato a proseguire: la previsione è che nel 2021 si arriverà a quota 46 miliardi di dollari, soprattutto grazie all’aumento degli investimenti delle imprese. La stima è che i ricavi generati dal mercato dell’Artificial Intelligence cresceranno dai 634,7 milioni di dollari del 2016 ai 36,8 miliardi del 2025. La capacità di elaborazione dei Big Data in tempi brevi sembra essere l’ambito di applicazione maggiormente battuto attualmente, sia per prevedere i comportamenti di consumo sia nei processi di gestione e selezione del personale (workforce analysis). E anche per le tecnologie immersive sarà il settore business a guidare la crescita: secondo le cifre di IDC, dal 2017 al 2018 il giro d’affari mondiale è destinato quasi a raddoppiare da 9 a 17,8 miliardi di dollari. Se nel 2017 il 30% dei ricavi è composto soprattutto dal gaming, media ed entertainment, fino al 2021 l’incremento medio annuo del valore del comparto sarà del 98,8%, grazie soprattutto alla spinta delle applicazioni aziendali. Una su tutte: la qualità della comunicazione e del marketing crescerà drasticamente, grazie alla capacità di veicolare, attraverso AR e VR, percezioni e sensazioni. Nei prossimi tre anni, il valore del mercato arriverà fino a toccare quota 170 miliardi di dollari.

Una tecnologia come la blockchain, in grado di condividere dati in maniera sicura tramite un database distribuito, trova ambiti di applicazione in diverse industry: healthcare, logistica, agrifood, media, telecomunicazioni e persino nell’industria musicale. Basta scegliere la piattaforma più adatta al settore e al processo che si intende modificare. Lo stesso vale per le applicazioni dell’intelligenza artificiale nelle aziende. Una tecnologia complessa, in grado di risolvere problemi e svolgere attività tipiche della mente umana, ma con potenzialità amplificate. Un esempio su tutti: la capacità di analisi in tempo reale e in tempi brevi di enormi quantità di dati. La previsione è che le aree più interessate saranno quelle del marketing e dei servizi, oltre alla gestione dei processi di produzione e distribuzione.

Una survey realizzata da Accenture in merito alla tecnologia immersiva spiega che l’80% dei dirigenti sostiene che sarà fondamentale in futuro usare strumenti come la realtà aumentata nel rapporto con i clienti e con i dipendenti, in modo da eliminare il gap tra l’esperienza digitale e lo spazio fisico. In combinazione con i dati IoT (Internet of Things), le applicazioni AR (Augumented Reality, Realtà Aumentata) e VR (Virtual Reality, Realtà Virtuale) stanno portando numerose aziende a ridefinire completamente il modo in cui progettano, producono, vendono, gestiscono e supportano i prodotti.

 

 

lascia un commento

One thought on “Blockchain, IA e Immersive Technology nel 2021 varranno oltre 200 miliardi”

  1. Giuseppe Gattullo scrive:

    La mia analisi è:
    L’enfatizzazione della terza, quarta, quinta rivoluzione industriale, è frutto,
    di una muscolare strategia, destinata a ridistribuire la ricchezza da una parte all’altra del pianeta a proprio piacimento e convenienza (nessun spazio, nessun tempo, nessun luogo) e per realizzarla, si persuade l’opinione pubblica della bontà delle reti, delle piattaforme, delle
    nano tecnologie, della biogenetica, della robotica, della digitalizzazione, dell’energia distribuita, del laissez faire al mercato, salvo poi Detenere il Potere tramite monopoli in svariati campi, ivi compresi quelli d’avanguardia, come algoritmi software, reti, big-data, (il petrolio del futuro), monopoli rigorosamente in mano agli uomini più ricchi e potenti della terra che grazie all’eccesso di libertà di cui godono, creano disuguaglianza.
    Ma come tutti sappiamo, qualsiasi trasformazione per quanto green sia, determina un’alterazione dell’ambiente e relativo inquinamento, e inquinamento sociale con la perdita di numerosi posti di lavoro.
    Le criticità Italiane che andrebbero affrontate con una di sana resilienza e molta intelligenza sono:
    Internet e algoritmi senza regole, flessibilità, lavoro gratuito, sfruttamento, Industria 4.0, distruzione dei corpi intermedi, distruzione delle regole sociali sul lavoro, disarticolazione del terziario, delle imprese ed ora disarticolazione dello Stato Italiano, e delle regole democratiche.
    Un uso distorto dei social networks che hanno reso possibile una pseudo-democrazia diretta,
    (infatti, oggi ognuno può mettere in rete il proprio pensiero con un semplice click,
    per essere ascoltati dal capo-popolo che decide per tutti).
    In Europa siamo in Anomia.
    Ovviamente dilagano i populismi.
    E pur di non aver problemi passa tutto.

    Giuseppe

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
La rivoluzione Blockchain va oltre il Bitcoin

2 maggio 2018

Tanti gli ambiti di applicazione: dai processi di pagamento, al tracciamento e supply chain, alla …
Le imprese
Di che cosa parliamo davvero quando parliamo di intelligenza artificiale?

11 marzo 2018

Nel 2018 l'intelligenza artificiale (AI) sarà al centro del dibattito mediatico-politico e, soprattutto, della vita …