L'associazione
Assemblea 2014

Assolombarda: Assemblea tra industria e arte

9 giugno 2014


Assolombarda: Assemblea tra industria e arte

È l’Hangar Bicocca – ex stabilimento industriale Ansaldo-Breda e oggi spazio culturale grazie alla riconversione compiuta da Pirelli nel 2014– a ospitare l’appuntamento annuale degli imprenditori.

L’appuntamento con l’Assemblea di Assolombarda, quest’anno, è all’Hangar Bicocca. E la scelta della location è chiarissima: qui e oggi, l’impresa è protagonista.

HangarBicocca, infatti, è uno spazio nato nel 2004 dalla riconversione compiuta da Pirelli di un vasto stabilimento industriale appartenuto all’Ansaldo-Breda. Segno tangibile della presenza vitale dell’impresa sul territorio, oggi è dedicato alla produzione, all’esposizione e alla promozione dell’arte contemporanea. E la sua programmazione si distingue per il carattere di ricerca e sperimentazione.

Al suo interno, l’Hangar ospita l’installazione permanente di Anselm Kiefe “I sette palazzi celesti”: un’opera pensata apposta per questo ‘contenitore’, ricca di significati e di simbologie (deve il suo nome ai palazzi descritti in un antico trattato ebraico del IV-V secolo d.c.) e costruita con materiali che evocano senza ombra di dubbio la vocazione produttiva del luogo in cui si trova: le sette torri sono realizzate in cemento armato, impiegando come elementi costruttivi moduli angolari ottenuti dai container utilizzati per il trasporto delle merci.

La sintonia, tra lo spirito di luoghi e la manifestazione che ospitano il 9 giugno, è fortissima.

Da un lato, i valori della ricerca artistica coniugati con l’innovazione, la valorizzazione dei talenti e il dialogo tra le discipline come valori fondanti.

Dall’altro, le parole di Bonvesin de La Riva alle quali il presidente Gianfelice Rocca affidò, pochi mesi fa, l’incipit del Piano Strategico di Assolombarda perché ne coglievano in pieno lo spirito: «Ho pensato di raccontare le meraviglie di Milano, in modo che i miei concittadini si dèstino e guardino e guardando conoscano la bellezza e la grandezza di questa straordinaria città».

«In un paese che per molti versi è in fuga», proseguiva allora Rocca sulla scorta dell’auspicio espresso dal poeta duecentesco, «Milano rassicura mettendo al centro le sue meraviglie, assimilando il proprio passato per disegnare il futuro. La “grande” Milano, energica e colta, ha una grande responsabilità verso se stessa e verso l’Italia. Siamo convinti che dalla nostra Milano, dal suo patrimonio di intelligenza operosa e di solidarietà, potrà ripartire un nuovo circuito virtuoso di crescita per tutto il Paese».

Il percorso imboccato il 18 dicembre 2013 si dipana lungo un filo che non si è mai interrotto. Oggi fa tappa qui, all’Hangar Bicocca. E domani riparte per raggiungere il suo obiettivo: “far volare Milano”.

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le persone
“Rocca: ora serve discontinuità con uno choc per la crescita”

13 aprile 2017

Intervista a Gianfelice Rocca a firma di Giangiacomo Schiavi - Il Corriere della Sera, 6 …
Le persone
‘Alle imprese serve più agilità: il Sì sarà solo il primo passo’

1 dicembre 2016

Intervista a Gianfelice Rocca, Presidente di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza - La Repubblica.  
L'associazione
La Grande Milano e l’innovazione che serve

2 agosto 2016

Articolo di Gianfelice Rocca, Presidente Assolombarda e di Giovanni Azzone, Rettore Politecnico di Milano – …