Le imprese

A proposito di smartworking: la sicurezza al centro del lavoro che cambia

29 aprile 2015


A proposito di smartworking ...

La nostra città è la prima per numero di aziende che adottano il lavoro agile. Assolombarda ha approfondito con alcune di esse gli aspetti della sicurezza e dal confronto è nata una guida di indicazioni pratiche per gestirlo al meglio.

A Milano il lavoro è sempre più agile…

Il 25 marzo è stata la “Giornata del Lavoro Agile”, un giorno in cui in molte aziende è stato sperimentato una forma di lavoro flessibile. A distanza di qualche settimana, Assolombarda ha fatto il punto riflettendo insieme alle aziende sugli aspetti della salute e sicurezza applicati allo smartworking.

I numeri parlano chiaro, Milano è al centro del lavoro agile: è la prima città per numero di aziende che hanno sperimentato questa nuova forma (144 aziende milanesi con 1287 sedi, delle quali 141 nella nostra città), facendo lavorare i propri lavoratori, anche in una postazione in co-working, in luoghi scelti dagli operatori stessi.

In aggiunta, Expo Milano 2015 sarà un banco di prova importante per la nostra città e l’adozione di questo strumento di lavoro flessibile potrà aiutare le imprese nel gestire anche il tema della mobilità, in mesi in cui la viabilità e di trasporti pubblici potranno essere critici.

Un’opportunità da non lasciarsi scappare, anche in ottica di welfare aziendale.

…e sempre più sicuro

In questo contesto di lavoro che cambia e data la mancanza di un contesto normativo ben definito, Assolombarda ha posto l’attenzione sul rispetto delle regole di tutela della salute e sicurezza, di formazione e di coinvolgimento dei lavoratori ai sensi del Testo unico sulla sicurezza nei luoghi di lavoro: questa è la condizione necessaria e il punto di partenza per avviare ogni ragionamento sullo smartworking all’interno delle imprese.

Bisogna cogliere l’opportunità di riflettere sui possibili vantaggi di questi strumenti, ma anche sulla necessità di presidiare il rispetto delle regole della sicurezza. Questa la voce corale di Susanna Cantoni, direttore del Dipartimento di Prevenzione di Asl Milano, Gianmarco Mancini, dirigente Ufficio Attività Istituzionali della Direzione regionale INAIL Lombardia, Walter Cavalieri, direttore centrale della Direzione Centrale Politiche del Lavoro, Sviluppo Economico e Università del Comune di Milano oltre a Paola Mencarelli, consigliera di parità supplente di Regione Lombardia, Claudia Toso, referente della Direzione Generale Salute della Regione Lombardia, e Carlo Gerla, in rappresentanza di CGIL, CISL e UIL Milano. Tutti i rappresentanti degli enti competenti in materia insomma.

Dalle parole alla pratica

Buone le premesse …ma passiamo alla pratica. Per supportare le imprese nella gestione di queste tematiche, Assolombarda ha realizzato, grazie al coinvolgimento di un gruppo di lavoro al quale hanno partecipato, fra le altre aziende, anche Havas Media e Xerox, la dispensa “Indicazioni per la gestione degli aspetti di salute e sicurezza legati al Lavoro Agile/SmartWorking”.

La guida è frutto della condivisione delle policy interne delle imprese che per prime hanno sperimentato lo smartworking tenendo in considerazione le esigenze di valutazione dei rischi e di formazione specifica per i lavoratori e dei manager.

Un confronto tra aziende che porta a uno strumento, il primo realizzato su questa tematica, per aiutare altre aziende.

Al fianco delle imprese e delle istituzioni

Assolombarda si impegna nella realizzazione di iniziative per la diffusione della cultura della sicurezza dentro e fuori i luoghi di lavoro e lo ha fatto formalemente il 10 aprile, quando, con la firma di un Protocollo d’intesa sottoscritto da Mauro Chiassarini, vicepresidente di Assolombarda con delega a Lavoro e Occupazione e dal direttore generale Michele Angelo Verna, ha aderito al “Centro per la cultura della prevenzione nei luoghi di lavoro e di vita”, promosso dal Comune di Milano, insieme ad Asl Milano, Inail – Direzione regionale Lombardia, Direzione Territoriale del Lavoro di Milano e Comando dei Vigili del Fuoco di Milano.

Un confronto, una guida, un impegno.

Sempre di più l’Associazione e Milano sono al centro della sicurezza!

 

 

 

lascia un commento

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Articoli correlati
Le imprese
Lo smart working è legge: tutto quello che un’azienda deve sapere

4 luglio 2017

La legge 81 del 22 maggio del 2017 è appena entrata in vigore: la norma …
Le imprese
Al via la Settimana del lavoro agile

17 maggio 2017

Dal 22 al 26 maggio a Milano si tiene la quinta edizione dell'iniziativa. Obiettivo: promuovere …
Le imprese
Lavoro agile, imprese più competitive

23 febbraio 2015

Assolombarda promuove la seconda edizione della Giornata del Lavoro Agile: un’occasione per favorire un nuovo …